Analisi comparativa: DJ, DAX, EUSTOXX50 e …… noi ….

Scritto il alle 10:50 da ettore61

Ciao a tutti,
Ogni tanto e’ cosa buona andare a confrontare i vari mercati per cercare di cogliere quelle informazioni che ci possano aiutare ad azzardare ipotesi per il futuro.
Sappiamo gia’ di fondo che tutti i “giochi” di correlazione di 10 anni fa non ci sono piu’ e questo complica un po’ la vita per le analisi e proiezioni di lungo termine …. specialmente sul nostrano.
La situazione generale e’ che:
– America praticamente sui massimi assoluti
– La Germania sta nicchiando
– Eustoxx 50 e noi ….. :D da ricovero ……

Senza soffermarci sulle analisi di lungo di cui sappiamo gia’ la profonda divergenza, andiamo invece a vedere il dettaglio di breve che e’ quello che ci interessa di piu’ al momento….
Partiamo dal DJ e come dicevo, e’ ad un tiro di sputo dai massimi assoluti.
Infatti sono piu’ di 2 settimane che sta intrading range alto in zon 14000 e il target al rialzo del trading range va, con una precisione incredibile, in zona massimi assoluti.

Veniamo al DAX.
Da inizio anno, mentre l’America spingeva come una forsennata, l’indice tedesco e’ andato in congestione facendo una capatinoa in zona 7900 ma nulla di piu’.
Inoltre, ed e’ questo che mi insospettisce, mentre l’America congestiona su alti livelli, il DAX ha pensato bene di ritracciare con la long black inizio febbraio per rimanervi sulla sua parte bassa nella settimana successiva.
La paura fa 90!!!….. ma la cosa interessante e’ che, facendo l’analisi del trading range si vede che una rottura rialzista porterebbe anche il Dax in zona massimi assoluti facendo pero’ un cammino piu’ lungo.
Il che mi fa pensare che, con una sviolinata al rialzo dell’America su nuovi massimi, il Dax potrebbe sovraperformare…..

Vediamo ora l’Eurostoxx 50.
L’indice ha seguito come un segugio il movimento del Dax (ovvio) e si trova in una fase di congestione…..
Tutto molto bellissimo …. si !!! ….solo che si trova distante anni-luce dai massimi assoluti (5525)… se pensiamo poi che il successivo massimo e’ a 4575 …. e quello piu’ prossimo a 3080 !!!!
Proviamo ad applicare, con una certa fantasia, l’ipotesi del trading range come nel caso americano e tedesco …… sul primo massimo non ci arriviamo neanche morti !!!!!

Ma poi, non vi sembra vi sia un testa-spalle ribassista?

Il nostrano lo lascio a voi ……

In conclusione:
Confrontando America e Germania possiamo evincere che le fasi di congestione potrebbero essere interpretate come prosecuzione rialzista per ritoccare i massimi assoluti……anche se nel breve, il cedimento del Dax farebbe pensare ad una incertezza circa la prosecuzione al rialzo da parte americana.
La situazione dell’Eurostoxx50, come del nostrano, mette in evidenza la grande debolezza che non permette, secondo proiezioni di ATm, nemmeno la rottura di un massimo relativo posto a 3080.

Lascio a voi le analisi nel caso in cui gli americchioni e i crucchi venissero giu’ dopo nuovi max ….. assoluti ….. che non e’ comunque detto che li facciano … :mrgreen:

Saluti e baci ……

:mrgreen:

Migliori Siti

Dettagli cicliegann.finanza.com/

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Ultimi post dal Network
Io me lo immagino il buon Donald che canta la canzone dei Ricchi e Poveri, indubbiamente più ri
Ftse Mib: avvia la seduta in ribasso dopo aver toccato ieri i massimi da luglio 2018. 22.000 punti
Per motivi di contenimento della spesa pubblica, i trattamenti di fine servizio e fine rapporto, com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano resta sulla resistenza statica collocata a 22.000 punti. Livello importa
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e