Dax: Nuovi massimi storici all’orizzonte …. Analisi Tecnica

Scritto il alle 20:39 da ettore61

Nell’articolo precedente, osservando l’Ichimoku scrivevo…..
“O inverte perforando la kumo (come mi aspetterrei) e il trading range …. oppure sparera’ al rialzo .. …. solo che non saprei su che basi …. a meno che l’america vada in orbita ….”
E’ successo proprio quello che non pensavo ….
Partiamo quindi dall’Ichimoku dove osserviamo la tenuta della Kumo rinnovando il segnale long aiutato anche dalla Tenkan-Sen che si riporta sopra alla Kijun-Sen.
Ora, per invertire il segnale, l’indice dovrebbe andare sotto 7705 prima e 7667 poi ….

L’analisi tecnica ci indica la rottura al rialzo del trading range elevando la probabilita’,da parte dell’indice, di andare a ritoccare i massimi assoluti (basta guardare il grafico).
Faccio l’avvocato del diavolo e non darei per scontato questo target … almeno per il momento …
Il motivo?
-Tutti questi gap aperti che identificano strappi incontrollati …
-Il test della trendline che delimita i massimi
-La shooting star
– I livelli raggiunti hanno creato parecchi problemi nel 2008 (8043; 8004;8115 …) per confermare i massimi ….

Questa la situazione del 2008 ….

*********************************************************
*********************************************************

SETUP E ANGOLI DI GANN di Gianca60.

*********************************************************
*********************************************************
Migliori Siti

Dettagli cicliegann.finanza.com/

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
4 commenti Commenta
marce60
Scritto il 10 marzo 2013 at 18:13

La Germania ha Occultato il 17% del suo Debito – 09/03/13
Debito e banche pubbliche: i trucchi contabili della Germania
Ieri mi scervellavo su come trovare il modo per finanziare il debito allo stesso taasso che offre la BCE (0.75%) alle B.C. dell’eurozona….qualcuno non l’ha solo pensato… quest’articolo ripreso dal blog “CRISIS” dell’eccellente Debora Billi.

dei piccoli stralci che ho evidenziato:
“In Germania, spiega Cambi, oltre la metà del sistema bancario è in mani pubbliche. Eesempio: la Commerzbank, secondo istituto tedesco, ha lo Stato come azionista di maggioranza. E «siccome, tramite le proprie banche investe (e massicciamente) nei nostri Btp, lo Stato tedesco, come azionista di maggioranza, lucra sulle nostre sfighe e sul nostro spread: gli basta non comprare i nostri bond, ed ecco che lo spread si innalza». In poche parole, il governo di Berlino «esercita un controllo diretto impressionante sulla nostra politica interna», con manovre finanziarie da centinaia di miliardi. Lo Stato tedesco «è l’azionista di maggioranza di centinaia di istituti bancari di diritto privato ma a capitale quasi totalmente pubblico, che accedono alla Bce allo 0,75%». Quindi Berlino «compra massicciamente titoli tedeschi, tenendo giù i loro tassi di interesse».”

«Anche in Francia, Hollande (tanto per cambiare) ha appena istituito un ente simile, la Bpi, con compiti simili e una quarantina di miliardi di dote».

Altro che fratellanza europea, questi si stanno finanziando sulla pelle dei nostri figli.
Qualsiasi istituto di diritto pubblico (una banca nazionalizzata, ad es. MPS) può accedere ai PRESTITI della BCE allo 0,75%….o TUTTI i nostri politici dormono sonni profondi o sono colpevolmente COLLUSI.

fortunato64
Scritto il 11 marzo 2013 at 00:16

marce60@finanza:
La Germania ha Occultato il 17% del suo Debito – 09/03/13
Debito e banche pubbliche: i trucchi contabili della Germania
Ieri mi scervellavo su come trovare il modo per finanziare il debito allo stesso taasso che offre la BCE (0.75%) alle B.C. dell’eurozona….qualcuno non l’ha solo pensato… quest’articolo ripreso dal blog “CRISIS” dell’eccellente Debora Billi.

dei piccoli stralci che ho evidenziato:
“In Germania, spiega Cambi, oltre la metà del sistema bancario è in mani pubbliche. Eesempio: la Commerzbank, secondo istituto tedesco, ha lo Stato come azionista di maggioranza. E «siccome, tramite le proprie banche investe (e massicciamente) nei nostri Btp, lo Stato tedesco, come azionista di maggioranza, lucra sulle nostre sfighe e sul nostro spread: gli basta non comprare i nostri bond, ed ecco che lo spread si innalza». In poche parole, il governo di Berlino «esercita un controllo diretto impressionante sulla nostra politica interna», con manovre finanziarie da centinaia di miliardi. Lo Stato tedesco «è l’azionista di maggioranza di centinaia di istituti bancari di diritto privato ma a capitale quasi totalmente pubblico, che accedono alla Bce allo 0,75%». Quindi Berlino «compra massicciamente titoli tedeschi, tenendo giù i loro tassi di interesse».”

«Anche in Francia, Hollande (tanto per cambiare) ha appena istituito un ente simile, la Bpi, con compiti simili e una quarantina di miliardi di dote».

Altro che fratellanza europea, questi si stanno finanziando sulla pelle dei nostri figli.
Qualsiasi istituto di diritto pubblico (una banca nazionalizzata, ad es. MPS) può accedere ai PRESTITI della BCE allo 0,75%….o TUTTI i nostri politici dormono sonni profondi o sono colpevolmente COLLUSI.

…..SONO DEI COLLUSI E BASTA….NON POSSONO E NON POTEVANO NON SAPERLO….
l’ho letto anch’io quel pezzo da qui…
http://www.libreidee.org/2013/02/debito-e-banche-pubbliche-la-germania-ci-rovina-barando/

buona settimana a tutti,io da domani e per un pò , durante il giorno sarò impegnato in altre faccende….bye bye

Ultimi post dal Network
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Un rapido aggiornamento sulle nuove fantasie inflattive in attesa di smontare in Maggio, pezzo p
Signori, stiamo parlando di numeri impressionanti. Tanto per cominciare, guardate i dati sugli u
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Non sono certo successe tantissime cose nell'ultima ottava. Anche se le aspettative su un elemento
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e