Eurostoxx 50 – Setup/Angoli di Gann mensili/settimanali 16/20 Febbraio 2015

Scritto il alle 10:51 da gianca60

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre 2014
Range: 2921 – 3278
Uscita: uscita rialzista
Prossimo: Febbraio/Marzo,Maggio

Setup Settimanale
Ultimo: 02/06 Febbraio
Range: 3327 – 3426
Uscita: outside rialzista
Prossimo: 23/27Febbraio,2/6 marzo

Angoli Mensili Febbraio :2900, 3100, 3200/3250, 3590
Angoli Settimanali 3285, 3360, 3460, 3505,3560

Square Settimanale

stoxx 16

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Eurostoxx 50 – Setup/Angoli di Gann mensili/settimanali 16/20 Febbraio 2015, 10.0 out of 10 based on 1 rating
10 commenti Commenta
gianca60
Scritto il 14 febbraio 2015 at 13:45

dax mensile

mike17
Scritto il 14 febbraio 2015 at 15:13

Parto da qui, premesso che per fare trading bisogna avere una serie di regole e conoscenze sia di base che approfondite di cui non se ne può fare a meno.
Si parte dal money magement, fino ad avere uno discreto metodo di analisi, senza questi non vale la pena neanche cominciare, ma da soli questi non bastano, se poi non si ha una discreta psicologia che ci permette di ragionare correttamente durante le fasi di panico/euforia, tutto il lavoro fatto in sede di analisi va a farsi benedire.
1)Il trading è il lavoro più difficile del mondo in quanto si cerca di guadagnare nel luogo dove girano i soldi, il mercato, da che mondo è mondo, chi arriva così in alto a muovere i soldi, è perché è un fenomeno, quindi tradotto si cerca di avere un guadagno dallo spostamento di denaro fatto da gente che è al top del top o da banche che fanno questo lavoro da decenni o da secoli, direi che campare facendo questo non è poca cosa..
2) Il trading è il lavoro più Meritocratico che esista, sei bravo, guadagni, se non sei bravo, perdi, la fortuna non esiste, nel lungo periodo chi ha un ritorno economico è perché è bravo, non ci sono scuse che si possono usare quando si lavora in un’impresa..tipo: – sto sulle palle al capo non è colpa, il mercato è in crisi non è colpa mia, il collega è uno str.. non è colpa mia, io il mio lavoro l’ho fatto sono gli altri che non sono buoni..ecc ecc.
Qui non esistono crisi, se il mercato sale o scende a noi tecnicamente non cambia una fava..non c’è concorrenza, se io sono long e tu pure non ci diamo fastidio, se non siamo hedge da portafogli da 80 mld..
Detto tutto questo, il trading non è per tutti (probabilmente ci sarò anch’io in quella categoria di non è per tutti..il tempo lo dirà) come non tutti possono campare correndo i 100 metri, o giocando a calcio o facendo il cardiochirurgo, ogni lavoro richiede abilità.
In questo Blog, si usano principalmente i Cicli abbinati a Gann, due disciplini che ovviamente possono esistere senza per forza essere in simbiosi.
E chiaro che per usare questi strumenti non basta sapere due regole di base, bisogna anche saperli interpretare, esempio:
-la settimana 2/6 febbraio era di setup e ci siamo arrivati con un potenziale massimo, quindi potevamo avere un’inversione di breve, tenendo conto che il mercato di fondo è long, i setup di lungo, annuale e mensile sono long, quindi come ripetuto dal Gianca mille volte, le uscite ribassiste di setup minori sono da considerare come naturali correzioni del trend.
Detto ciò, da 3426 punti abbiamo corretto fino a 3321 punti, che in un trend long non sono pochi come ribasso..abbiamo fatto girare al ribasso il setup weekly, ma era chiaro che l’ipotesi di un’outiside era da tenere in conto..e voi direte, bravo dirlo a posteriori sono buoni tutti (vabbè che il discorso dei frame di lungo l’abbiamo fatto mille volte, ma lasciamo stare questo) io l’ho detto venerdì 6, in risposta a Carrozza che mi chiedeva l’opinioni di una sua operazione, cosa che non farò mai più.

Mike17 Scrive:
6 febbraio 2015 alle 15:31
[email protected]:
Ciao mike visto che ancora lo stox non ha ancora superato il max della sett scorsa e visto che siamo su una sett di set up anche se il trend è long una entuale operazione short come la vedresti in base al rischio- rendimento
Il max della settimana scorsa mi risulta essere stato rotto nella giornata del 3 febbraio, con un top che mi risulta essere 3426.

Premesso che, non è mia intenzione e non lo sarà mai, dare segnali operativi, l’operazione da te descritta, se si hanno aspettative di partenza t+2 inverso( cosa lecita), risulta essere tecnicamente corretta dato che siamo in settimana di setup, ovviamente lo stop andrà messo sul top di mercoledì.
Dovessimo invertire, cosa per niente scontata, non mirerei a target troppo ribassisti.. ;)

Scusate, è partito un t+1 inverso (che può durare 22 giorni) al posto di un t+2 inverso, cambia tutto..ma daiiii.
Per non parlare del fib che dopo aver fatto un minimo a 17500 a ottobre poi a dicembre è arrivato a 17700 e a gennaio a 17900, considerando che si aveva l’aspettativa di partenza di un t+6, erano due mesi che non si facevano nuovi minimi, avevamo un trade con un r/r che sarò stato di 5:1 nel caso di entrata a 18000 per partenza annuale, e la base di trade è avere un r/r di 2:1..hanno fatto entrare cani e porci a sto giro sul fib..poi se uno si vuole beccare il minimo perfetto e basta è un problema suo.
Che poi ragionando a terra a terra, se si presuppone che sul minimo del 15 gennaio ha avuto inizio un t+2 di indice, e siamo in super spinta di un t+6 di indice, secondo voi, fanno si che questo nuovo mensile trovi il proprio top dopo 15 gg? è ovvio che lo sposteranno più avanti, facendo si che sull’inverso si allungheranno i tempi o si faranno 3 mensili al posto di due…questa è elasticità di analisi!
Ragazzi, io non sono nessuno, ma è palese che se uno non si trova bene con un’analisi, in questo caso quella ciclica, può benissimo cambiarla, ce ne sono a centinaia..

mike17
Scritto il 15 febbraio 2015 at 11:46

Stoxx Giornaliero

Buona Domenica a tutti, visto che la situazione in ambito mensile dava qualche problema, sono passato a rappresentare graficamente il marcamento fatto su i cicli di un grado minore, ovvero il t+1, come si denota dal grafico, usando questo metodo si ha ancora un maggiore controllo sia in ambito di reciprocità sia come “durata”.
E’ una cosa che nell’ultimo anno ho ripetuto più e più volte, se si “perde” il controllo su un determinato ciclo, per ME, è buona cosa passare al controllo dei cicli di grado inferiore/superiora al ciclo in questione.
Non è una regola, è un metodo, è un minimo di elasticità, è “un abito “che mi sta meglio addosso, chiamatelo come volete, ma ognuno di noi deve cercare di inserire in un metodo di analisi dei propri accorgimenti che permettono così di migliorarsi.
E’ un lavoro che richiede tempo/fatica/impegno, non c’è una formula magica, sta a noi riuscire a trovare cosa ci riesce meglio, e non è detto che questo sia il metodo giusto, ce ne sono a centinaia.
Inoltre dato che certe regole o interpretazioni di situazioni, mi ci è voluto tempo e fatica per impararle senza che fossero scritte da nessuna parte quindi in parte sono inventate da me con molta fatica e a spese mie, non è mia intenzione cercare ogni volta di spiegare ogni situazione dubbia, soprattutto se dall’altra parte non vedo la fame e la voglia di migliorarsi che avevo io, e di certo non basta scrivere che ci si sta impegnando.
Quindi tornando al nostro indice europeo, l’attenzione sull’inverso va tutta al tracy, che nel caso se ne formasse uno rialzista, avremmo un’interruzione delle sequenze ribassiste sul medesimo ciclo.
Minimo del 9 febbraio su indice da monitorare attentamente.

mike17
Scritto il 15 febbraio 2015 at 12:08

Dow Jones Giornaliero

La nuova struttura di indice di grado mensile, la cui nascita era stata segnala settimana scorsa, grazie allo swing incondizionato avvenuto sul ciclo antagonista di pari grado a quello menzionato prima, sta avendo una notevole forza, il che ci farà presupporre che dal minimo del 2 febbraio siamo anche in una nuova oscillazioni ciclica di più ampio respiro, quella di grado trimestrale.
Anche in questo caso l’attenzione va rivolta ai vincoli assunti dal tracy inverso, il quale non ha la facoltà di concludere il suo sviluppo con una polarità positiva.

zander81
Scritto il 15 febbraio 2015 at 12:22

mike17@finanzaonline,

ciao mike,grazie per gli articoli.scusa ma non capisco quando parli di fame e voglia di migliorare dall altra parte…che significa?siamo in un blog sul quale ci si scambia opinioni e analisi.come facciamo ad interagire di piu?come si fa a dimostrare di piu diciamo?qua contatti diretti nn ci sono,nn si sa mai fino a che punto ci si puo spingere e o interagire.abbi pazienza,forse hai avuto piu occasioni di interagire in passato?

mike17
Scritto il 15 febbraio 2015 at 12:22

Pattern Outside
L’outside settimanale dl 2/6 febbraio fatta dal Dow Jones e rotta al rialzo nella scorsa settimana pone un target a quota 18598, sempre a minimo di settimana scorsa invariato.
Lo Stoxx invece nella settimana del 9/13 febbraio, ha realizzato un’outside weekly con in dote 140 punti, vedremo poi quale estremo verrà rotto e successivamente calcoleremo il tg.
Stessa discorso per il Ftse Mib che anch’esso nella scorsa settimana ci ha regalato un’outside weekly con in dote 1041 punti, anche qui siamo in attesa.
A livello giornaliero, il nostro indice ha rotto al rialzo l’outside del 12 febbraio con in dote 564 punti e che ha tg a 21652 punti.

In questa settimana saranno presenti due eventi macroeconomici degni di nota, che sono la riunione della BoJ il 18/02 e domani il probabile esito delle trattative fra UE e Grecia.

Questa settimana i complimenti vanno al driver italiano Alessandro Gocciadoro che domenica scorsa ha portato al terzo posto nel Prix de France, la cavalla indigena Linda di Casei :D
Oggi alle ore 17 all’ippodromo di Vinovo in quel di Torino abbiamo il Gran Premio Locatelli, che prima era di casa a Milano prima che la Scala del Trotto milanese venisse chiusa, vediamo come andranno i lavori per la nuova pista che stanno costruendo..tornando al G.P Locatelli, oggi c’è il rientro di una gran bel cavallo che è Mack Grace Sm, buona corsa a tutti.

mike17
Scritto il 15 febbraio 2015 at 12:38

zander81@finanza:
[email protected],

ciao mike,grazie per gli articoli.scusa ma non capisco quando parli di fame e voglia di migliorare dall altra parte…che significa?siamo in un blog sul quale ci si scambia opinioni e analisi.come facciamo ad interagire di piu?come si fa a dimostrare di piu diciamo?qua contatti diretti nn ci sono,nn si sa mai fino a che punto ci si puo spingere e o interagire.abbi pazienza,forse hai avuto piu occasioni di interagire in passato?

Ciao Zander, quell’affermazione è rivolta a chi dopo più di un anno che frequenta il Blog, chiede ancora cosa sono le sequenze, dove posso trovare la tabella, cos’è il concetto di reciprocità ecc..oppure posta senza l’utilizzo di nessun razionale ciclico, centrature e domanda se sono giuste o come mai non parte quel ciclo e perchè non si è chiuso quell’altro ciclo, senza sforzarsi di usare un pò la propra testa e ragionare.
In passato, il mio livello per quanto riguarda interagire con gli altri è stato pari a 0.
Infatti tutti i razionali che ho imparato sulla ciclicità inversa, sono stati leggendo il 3D di Elico &C, senza mai una volta aver mai domandato niente, ho riletto post di mesi se non anni fa, se non capivo provavo e riprovavo, mi facevo bastare quello che scrivevano.
Esempio:
Nessuno mi hai spiegato lo swing incondizionato o quello condizionato bene, all’inizio non li capivo, poi ho cominciato a ragionare sulle sequenze e ho capito, e da lì poi traevo le conseguenze che potevano succedere.
Io su questo Blog, ho più volte spiegato a più persone cosa fossero, usando anche esempi, se poi vedo che dopo qualche mese uno richiede le stesse cose, capisci che ti fai qualche domanda..
Sai benissimo che non è il tuo caso, o di altri che interagiscono principalmente cone me ;)
Come ho già detto pubblicamente, l’unico utente che ho sentito privatamente è Duca64, al quale sono andati i miei ringraziamenti per il lavoro fatto, non gli ho mai chiesto niente che riguardasse l’analisi ciclica, se in futuro capiterà, menzionerò sempre la fonte d’ispirazione di scenari/ipotesi/centrature cicliche.

zander81
Scritto il 15 febbraio 2015 at 13:22

bene,dato che ti sono stati utili andro a leggermi pure io qualche vecchia coversazione su quei 3D.ciao buona domenica

atos9988
Scritto il 15 febbraio 2015 at 15:03

mike17@finanzaonline,

Mike,hai tutta la mia comprensione e solidarieta’ riguardo allo sforzo e alla fatica che ci vuole per questo mestiere del trader.
Come si puo buttarsi nel mondo del trading senza le giuste basi non lo capiro’ mai.

pressing
Scritto il 15 febbraio 2015 at 22:49

La mia Stima per voi è sempre grande.
Motivo per cui non faccio più domande.
Grazie

Ultimi post dal Network
Dopo tre sedute di rasserenamento, torna il grande freddo a Piazza Affari. Il Ftse Mib infatti segna
Alberto Oliveti è stato riconfermato all’unanimità presidente dell’Adepp, l’associazione
Quell'aureola a tante stelle che spunta dietro il sorriso da damigella di Conte Tsipras è tutto
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e