Analisi Eurostoxx50: 13 Novembre – 17 Novembre 2017

Scritto il alle 17:55 da [email protected]

Stoxx Giornaliero

Buonasera, ed ecco che una volta arrivati al dunque con la scadenza del setup mensile di ottobre, i “tori” cominciano ad essere in affanno, con il vincolo ribassista presente su ogni ciclo tracy inverso che pesa come un macigno, il quale se non viene subito scaraventato via rischia di schiacciarli.

Andiamo con ordine, nel caso in cui non venga rispettato il vincolo sul settimanale inverso, avremo come conseguenza l’avvio di una nuova struttura ciclica inversa di grado mensile almeno ed è lecito ipotizzare che come accennato settimana scorsa, si possa materializzare una barra outside mensile.

Con l’avverarsi di ciò, si attiverebbe anche lo swing incondizionato sul ciclo trimestrale di indice, il cui livello ovviamente coincide con il minimo di ottobre ovvero a quota di 3580, quindi per riepilogare possiamo affermare che una volta che si realizzerà la barra outside di novembre su ottobre, ci troveremo davanti alla partenza di un nuovo ciclo inverso di grado t+3.

Tutto questo risulterà vano se i “tori” dovessero fare i fenomeni riuscendo a far segnare un nuovo massimo nella prossima settimana o almeno superare il top del 7 novembre a quota 3695.

Stay tuned!

Setup e livelli angolari

Setup Annuale
ultimo 2016
range 2672-3290
uscita rialzista
Prossimo 2019

Setup Mensile
Ultimo: Ottobre
Range: 3580 – 3708 (compresa estensione 3677-3708)
Uscita: in attesa
Prossimo: Dicembre

Setup Settimanale
Ultimo: 30 Ott/3 Nov

Range: 3653 – 3708
Uscita: ribassista
Prossimo:13/17 Novembre

Angoli Annuali anno 2017 : 2790, 3010, 3290, 3345, 3470, 3810

Angoli Mensili Novembre: 3495,3560, 3765,3825

Angoli Settimanali:3490, 3540, 3585,3625, 3680

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
9 commenti Commenta
mike17
Scritto il 11 novembre 2017 at 17:56

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-23/11 Wally chiusa per il giorno del Ringraziamento
-24/11 Wally mezza giornata, Black Friday

mike17
Scritto il 12 novembre 2017 at 13:57

Nel grafico qui sotto, il “macigno” che rischia di travolgere i tori.
Se rompono il livello di 3580 (linea viola) e ribaltano la figura..guardate un pò la proiezione dove va a finire..vanno a chiudere i due gap, del 11 e 13 settembre rispettivamente a 3496 e 3453. :D

mike17
Scritto il 12 novembre 2017 at 14:07

nozomi
Scritto il 29 ottobre 2017 at 20:14
Ciao Mike, grazie e complimenti per l’analisi. Come abbiamo più volte evidenziato, il nodo è se l’annuale inverso è davvero partito a maggio o siamo “abbagliati” da una figura di inversione.
Come ho detto settimana scorsa, vincoli ribassisti così stringenti aumentano il rischio di cui sopra. La stessa situazione è presente sul Ftsemib, speriamo che Ale ci aiuti a dipanare la matassa, nuovo annuale di indice partito a giugno o no?
Buona serata

Ciao Nozomi, la figura d’inversione che ipotizziamo riguarda il ciclo t+6 inverso nato nell’estate del 2015 e che dovrebbe concludersi fra l’autunno/inverso del 2017/2018 e sarà propedeutica per l’avvio di una nuova struttura gemella inversa.
La mia personalissima idea, è che la partenza del ciclo annuale inverso su Wally, coinciderà con l’avvio del t+6 inverso in europa, le finestre temporali sono quelle descritte prima e oltre all’importantissima scadenza temporale di ottobre, abbiamo un setup trimestrale molto importante che è quello di gennaio/marzo 2018.
Non è da escludere che l’uscita che ne deriverà dal primo trimestre del prossimo anno, condizionerà i prezzi fino al prossimo autunno.
Comunque prima dobbiamo monitorare l’esito dell’uscita di ottobre e successivamente fare i ragionamenti del caso.
Sullo Stoxx non c’è alcun dubbio che il ciclo annuale di indice sia partito il 29 agosto mentre il ciclo t+5 inverso è nato sul top di maggio ed è vincolato al ribasso.
Sul Ftse Mib, faccio fatica a pensare ad un annuale in essere dal 30 giugno, con l’aggravante che alcuni titoli bancari (settore su cui è sbilanciato il nostro listino) stanno andando a chiudere l’annuale di indice, vedi Unicredit.

aleale
Scritto il 12 novembre 2017 at 14:42

mi­ke17@fi­nan­zaon­li­ne:
Sullo Stoxx non c’è alcun dub­bio che il ciclo an­nua­le di in­di­ce sia par­ti­to il 29 ago­sto men­tre il ciclo t+5 in­ver­so è nato sul top di mag­gio ed è vin­co­la­to al ri­bas­so.
Sul Ftse Mib, fac­cio fa­ti­ca a pen­sa­re ad un an­nua­le in es­se­re dal 30 giu­gno, con l’ag­gra­van­te che al­cu­ni ti­to­li ban­ca­ri (set­to­re su cui è sbi­lan­cia­to il no­stro li­sti­no) stan­no an­dan­do a chiu­de­re l’an­nua­le di in­di­ce, vedi Uni­cre­dit.

per quanto riguarda il FTSE MIB le velocità di T+4 e T+5 dicono quanto segue….

posizione attuale:



aleale
Scritto il 12 novembre 2017 at 14:46

mi­ke17@fi­nan­zaon­li­ne:
Sullo Stoxx non c’è alcun dub­bio che il ciclo an­nua­le di in­di­ce sia par­ti­to il 29 ago­sto men­tre il ciclo t+5 in­ver­so è nato sul top di mag­gio ed è vin­co­la­to al ri­bas­so.
Sul Ftse Mib, fac­cio fa­ti­ca a pen­sa­re ad un an­nua­le in es­se­re dal 30 giu­gno, con l’ag­gra­van­te che al­cu­ni ti­to­li ban­ca­ri (set­to­re su cui è sbi­lan­cia­to il no­stro li­sti­no) stan­no an­dan­do a chiu­de­re l’an­nua­le di in­di­ce, vedi Uni­cre­dit.

alea­le: per quan­to ri­guar­da il FTSE MIB le ve­lo­ci­tà di T+4 e T+5 di­co­no quan­to segue….

po­si­zio­ne at­tua­le:



dal minimo attualmente in formazione, con un eventuale prossimo movimento up che andasse a rompere il precedente max, le velocità T+4 e T+5 risulterebbero così trasformate come da seguenti grafici nella parte che si basa ancora su dati virtuali:



aleale
Scritto il 12 novembre 2017 at 14:48

mi­ke17@fi­nan­zaon­li­ne:
Sullo Stoxx non c’è alcun dub­bio che il ciclo an­nua­le di in­di­ce sia par­ti­to il 29 ago­sto men­tre il ciclo t+5 in­ver­so è nato sul top di mag­gio ed è vin­co­la­to al ri­bas­so.
Sul Ftse Mib, fac­cio fa­ti­ca a pen­sa­re ad un an­nua­le in es­se­re dal 30 giu­gno, con l’ag­gra­van­te che al­cu­ni ti­to­li ban­ca­ri (set­to­re su cui è sbi­lan­cia­to il no­stro li­sti­no) stan­no an­dan­do a chiu­de­re l’an­nua­le di in­di­ce, vedi Uni­cre­dit.

alea­le: per quan­to ri­guar­da il FTSE MIB le ve­lo­ci­tà di T+4 e T+5 di­co­no quan­to segue….

po­si­zio­ne at­tua­le:



dal minimo attualmente in formazione, con un eventuale prossimo movimento down che non andasse a rompere il precedente max e che poi andasse invece a rompere il minimo di partenza (minimo Ottobre), le velocità T+4 e T+5 risulterebbero così trasformate come da seguenti grafici nella parte che si basa ancora su dati virtuali:



mike17
Scritto il 12 novembre 2017 at 14:50

cigno-nero
Scritto il 7 novembre 2017 at 11:55
ciao Mike scusa… nel tuo grafo lassu’ in alto , interpreto male ma 124 (con oggi 126) barre sono il T+4inv e non il T+3inv…? refuso ? grazie

Ciao Cigno, sisi hai ragione, quello ormai è un t+4, ne avevo accennato il discorso credo un paio di settimane fa.
L’8 agosto rappresenta il baricentro del t+4 inverso, purtroppo con il fatto che ultimamente stavano facendo cicli t+3 da 90/100 gg, io mi sono focalizzato su questo..e invece mi hanno fregato anzi mi hanno uccellato, con la figura d’inversione lato indice che va dal minimo dal 3 agosto a quelle del 29..t+1 di indice che ha fatto poi partire come sappiamo bene, il ciclo annuale di indice.

nozomi
Scritto il 12 novembre 2017 at 21:11

mi­ke17@fi­nan­zaon­li­ne,

Grazie Mike, sei stato chiarissimo. Non sottovalutiamo (oltre al due anni inverso che citi) anche il semestrale da maggio, esso stesso potrebbe minare le velleità rualziste dell’indice. Domani riposto il grafico base mensile…e sempre più bello☺️

nozomi
Scritto il 12 novembre 2017 at 21:14

Il T inverso in corso, come hai evidenziato nell’analisi, è molto importante. Se dal top del primo novembre fosse partito qualcosa di grosso, bhe’ allora dovremmo chiudere rapidamente il T e ripartire in giù di botto

Ultimi post dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Prelievi senza carta, pagamenti tramite app e bonifici istantanei. Sono solo alcune delle evoluzioni
Malgrado la sua giovane età, il BitCoin si è già reso protagonista di diverse avventure. È p
PREVISIONE Come da previsione scorsa tra venerdì e oggi, lunedì 20 Novembre 2017, sar
Piazza Affari. Inizio di settimana difficile per l’indice FTSE Mib, che dopo poco più di un’o
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e