Analisi Eurostoxx50: 8 Gennaio – 12 Gennaio 2018

Scritto il alle 22:28 da [email protected]

Stoxx Giornaliero

Buona domenica, neanche il tempo di annunciare la svolta ribassista del ciclo mensile di indice che lo Stoxx ci sorprende con una nuova outside settimanale che potrebbe già nella giornata di domani, diventare outside mensile.

Partiamo proprio dall’argomento outside, settimana scorsa aveva analizzato la rottura al ribasso dell’outside sul 18-22 dicembre che poneva un target a quota di 3489 punti, livello che è stato raggiunto nella prima giornata dell’anno in cui su è andati a chiudere anche il primo dei due gap lasciati aperti a settembre (3496 e 3453), con il secondo che è rimasto aperto fornendo una buona base di supporto per lo Stoxx che da lì è ripartito andando quasi a far scattare lo swing incondizionato sul ciclo mensile inverso.

Graficamente ho dato già per partito il nuovo ciclo mensile di indice, perché la forza e l’entità del movimento sono tali che difficilmente ci sarà una retromarcia clamorosa che si rimangerà tutto il movimento fatto in questa prima settimana del 2018, poi come sempre può succedere di tutto.

Se si materializzerà l’outside mensile oltre alla nascita di un nuovo t+2, osserveremo la partenza di un nuovo ciclo trimestrale di indice che manderà in pensione il t+3 precedente giunto nel caso a 87 sedute di vita.

In questo scenario il movimento che va dal minimo del 6 dicembre a quello del 2 gennaio, sarà considerato come un t+1 a completamento del trimestrale con la possibilità che faccia da figura d’inversione per la partenza di addirittura un ciclo t+4 di indice.

Mi scappa un sorriso nel caso si avverasse quest’ipotesi perché penso a dove arriverebbero i ragazzi dello Zio Sam…ma gli eccessi fanno parte da sempre di questo mondo.

Come per la giornata del 1 novembre ho considerato la rottura al rialzo, estensione del setup mensile di ottobre, stesso discorso vale per il monthly di dicembre, il minimo fatto registrare il 2 di gennaio, rientra nel range del setup. Graficamente avremmo un’outside della barra di gennaio su dicembre mentre gannianamente, per me, considererò l’uscita al rialzo dal setup mensile.

 

Setup e livelli angolari

Setup Annuale
Ultimo 2016
Range 2672-3290
Uscita rialzista
Prossimo 2019

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre
Range: 3469 – 3613
Uscita: in attesa
Prossimo: Marzo

Setup Settimanale
Ultimo: 18 /22 Dicembre

Range: 3544 – 3613
Uscita: ribassista
Prossimo:8/12 Gennaio.15/19 Gennaio

Angoli Annuali 2018 :  2919, 3216, 3452, 3586, 3727, 3868, 4069,4370

Angoli Mensili Gennaio:3405, 3455, 3510, 3690.3820

Angoli Settimanali:3470, 3548, 3628, 3652,3680

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
1 commento Commenta
mike17
Scritto il 7 gennaio 2018 at 11:35

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-15/01 Wally chiusa per Martin Luther King
-25/01 BCE
-31/01 FED senza conferenza stampa

Ultimi post dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Analisi Tecnica Il nostrano esce dalla parte alta del trading range ponendo il target in area 242
Uno dei principali ostacoli all’adesione alla previdenza complementare era costituito dall’obbli
Periodo di trimestrali USA e non solo. Qui vi presenterò un sunto di quanto sta accadendo; ma non
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e