Analisi Eurostoxx50: 29 Gennaio – 2 Febbraio 2018

Scritto il alle 06:50 da [email protected]

Stoxx Giornaliero

Buona domenica, prosegue la fase rialzista dello Stoxx con il ciclo mensile inverso che continua a produrre cicli tracy inversi ribassisti, potenzialmente l’ultimo settimanale nato sul top del 23 gennaio, potrebbe essere quello conclusivo considerando le 26 sedute di vita raggiunte dal ciclo mensile inverso.

Il trend al rialzo è sicuramente quello principale, e se diamo uno sguardo ai cicli più importanti, dall’annuale al trimestrale inverso, sono tutti vincolati al ribasso, motivo per cui è logico attendersi il superamento del max del 2017, fatto registrare il primo di novembre a quota 3708, evento che ci viene suggerito anche dall’outside weekly rotta al rialzo che pone un target a 3727 punti.

Oltre ad osservare attentamente la parte finale del mensile inverso, è bene tenere a mente che per forza di cose, lo Stoxx dovrà portare i suoi corsi sopra il top descritto precedentemente, se non con il mensile inverso in essere attualmente, sicuramente con la partenza del secondo ciclo t+2 di indice, altrimenti compariranno nubi all’orizzonte.

Setup e livelli angolari

Setup Annuale
Ultimo 2016
Range 2672-3290
Uscita rialzista
Prossimo 2019

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre
Range: 3469 – 3613
Uscita: rialzista
Prossimo: Marzo

Setup Settimanale
Ultimo: 8/12 Gennaio.15/19 Gennaio

Range: 3588 – 3653
Uscita: rialzista
Prossimo: 5/9 Febbraio

Angoli Annuali 2018 :  2919, 3216, 3452, 3586, 3727, 3868, 4069,4370

Angoli Mensili Gennaio:3405, 3455, 3510, 3690.3820

Angoli Mensili Febbraio: 3320, 3440, 3477, 3548, 3802, 3958

Angoli Settimanali:3597, 3621, 3654, 3715,3770

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
3 commenti Commenta
mike17
Scritto il 28 gennaio 2018 at 12:20

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-31/01 FED senza conferenza stampa
-2/02 dati USA

nozomi
Scritto il 28 gennaio 2018 at 17:07

Ciao Mike, essendo il IV T+2 indice vincolato al ribasso, non sarebbe opportuno chiudere la pratica della rottura del max del 7.11 direttamente con la chiusura di questo T+2 inverso? So che spessissimo accade che cicli vincolati al ribasso rompano i max del pari grado che li precede, ma ciclicamente non sarebbe buona regola che questo non accadesse? (mi pare che spesso per questa via si genrino lingue). Grazie

mike17
Scritto il 30 gennaio 2018 at 21:36

no­zo­mi@fi­nan­zaon­li­ne:
Ciao Mike, es­sen­do il IV T+2 in­di­ce vin­co­la­to al ri­bas­so, non sa­reb­be op­por­tu­no chiu­de­re la pra­ti­ca della rot­tu­ra del max del 7.11 di­ret­ta­men­te con la chiu­su­ra di que­sto T+2 in­ver­so? So che spes­sis­si­mo ac­ca­de che cicli vin­co­la­ti al ri­bas­so rom­pa­no i max del pari grado che li pre­ce­de, ma ci­cli­ca­men­te non sa­reb­be buona re­go­la che que­sto non ac­ca­des­se? (mi pare che spes­so per que­sta via si gen­ri­no lin­gue). Gra­zie

Ciao Nozomi, allora prima cosa, io personalmente non sono convinto al 100% che abbiamo avuto un t+2 di indice ribassista, perchè considererei il movimento 1/12 – 2/2018 come t+1 ribassista.
Seconda cosa, essendo il trend principale quello al rialzo, è logico attenderci la rottura dei max del 2017, con la partenza del prossimo mensile.
Se questo non dovesse avvenire, direi che dobbiamo cominciare a dubitare della struttura rialzista di medio sullo Stoxx.
Ovviamente se rompiamo il minimo del 2 gennaio a quota 3469, crolleremo.

Ultimi post dal Network
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Si aspetta la FED anche se al momento nulla cambia. Che sia portatrice di volatilità? Forse si ma
Il tema del debito è stato discusso su queste pagine non so quante volte. E ripartire dall’in
Ftse Mib: l'indice italiano entra in una settimana molto importante e delicata visto la presentazion
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e