Cerca nel Blog

Gann

ANGOLI DI GANN

Gli angoli di Gann sono trendline resistenziali e supportive di predeterminata angolazione, che hanno la caratteristica di poter essere tracciate partendo da un solo minimo o da un solo massimo, dopo aver calcolato il corretto coefficiente angolare. In sostanza, quelli che tutti conoscono come il VENTAGLIO DI GANN, di cui il perno basilare risulta essere la 1×1, retta che Gann chiamava “linea della vita” e che rappresentava la perfezione assoluta, il vero equlibrio tra Prezzo e Tempo.

Le rette principali che compongono il suddetto ventaglio, sono le seguenti:

Linea della vita

la retta 1×1 identifica un movimento di 1 unità di Prezzo x 1 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 45° gradi.

Angoli veloci

la retta 2×1 identifica un movimento di 2 unità di Prezzo x 1 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 63,75° gradi.

la retta 3×1 identifica un movimento di 3 unità di Prezzo x 1 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 71,25° gradi.

la retta 4×1 identifica un movimento di 4 unità di Prezzo x 1 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 75° gradi.

la retta 8×1 identifica un movimento di 8 unità di Prezzo x 1 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 82,5° gradi.

Angoli lenti

la retta 1×2 identifica un movimento di 1 unità di Prezzo x 2 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 26,25° gradi.

la retta 1×3 identifica un movimento di 1 unità di Prezzo x 3 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 18,75° gradi.

la retta 1×4 identifica un movimento di 1 unità di Prezzo x 4 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 15° gradi.

la retta 1×8 identifica un movimento di 1 unità di Prezzo x 8 unità di Tempo ed è assimilabile ad un angolo di 7,5° gradi.

Le predette rette possono essere tracciate con inclinazione positiva ed essere quindi ascendenti, cosi come con inclinazione negativa ed essere quindi discendenti.

La rottura, confermata, sia up che down, di rette/angoli di cui sopra, chiamerà quanto meno il test di retta/angolo successivi (superiore in caso di rottura up, inferiore in caso di rottura down).

SETUP DI GANN

La regola è basata sul fatto che ogni movimento di prezzo, sia rialzista che ribassista, è legato al tempo. Quando il tempo o parte di esso scade, deve corrispondere un prezzo e solo a questa condizione si può formare un setup e creare un inversione del movimento in atto che potrà così ripartire. Quindi ad ogni tot di prezzo corrisponde un tot di tempo, il tutto corrispondente agli angoli che posto sui grafici.

Il calcolo dei setup (annuali, mensili, settimanali e giornalieri) proviene dal conteggio di vari cicli fissi e frazioni di essi, oltre che da un calcolo matematico in base al coefficiente angolare che rappresenta il tasso di crescita ottimale del ciclo in oggetto. A differenza di altre tecniche che non considerano il tempo, con Gann conoscendo un solo punto di prezzo (massimo/minimo) e grazie al calcolo dei setup, è possibile conoscere il prezzo e quando ci arriverà (prezzo/tempo).

Per quanto riguarda l’operatività sui setup, che va suddivisa nei vari timeframe (annuale, mensile, settimanale e giornaliera), vista l’aspettativa di un’inversione del trend che successivamente andrà confermata con l’uscita dal range dal setup, si prevede l’acquisto sulla debolezza e la vendita sulla forza quando si raggiunge il prezzo ottimale (angoli) nel periodo di setup considerato.

Entrando più nello specifico, l’operatività con i setup di Gann prevede che:

in GIORNI / SETTIMANE / MESI di SETUP, all’arrivo sugli angoli di riferimento temporale (il cosiddetto rapporto Prezzo/Tempo), si acquista sulla debolezza (angoli giornalieri / settimanali / mensili) e si vende sulla forza (angoli giornalieri / settimanali / mensili).

la CONFERMA DEL SEGNALE, si avrà con l’uscita direzionale dal setup stesso (giorno successivo per il setup giornaliero / settimana successiva per il setup settimanale / mese successivo per il setup mensile) come da descrizione seguente e l’obiettivo temporale sarà il setup successivo:
SETUP GIORNALIERO di MINIMO:
conferma dal giorno successivo (estensione 1° ora successiva) con la rottura del massimo del giorno di setup
SETUP GIORNALIERO di MASSIMO:
conferma dal giorno successivo (estensione 1° ora successiva) con la rottura del minimo del giorno di setup
SETUP SETTIMANALE di MINIMO:
conferma dalla settimana successiva (estensione 1° giorno successivo) con la rottura del massimo della settimana di setup
SETUP SETTIMANALE di MASSIMO:
conferma dalla settimana successiva (estensione 1° giorno successivo) con la rottura del minimo della settimana di setup
SETUP MENSILE di MINIMO:
conferma dal mese successivo con la rottura del massimo del mese di setup
SETUP MENSILE di MASSIMO:
conferma dal mese successivo con la rottura del minimo del mese di setup

la NEGAZIONE DEL SEGNALE stesso si avrà con:
SETUP GIORNALIERO di MINIMO:
la sua negazione si avrà, dal giorno successivo (estensione 1° ora successiva), con la rottura del minimo del giorno di setup
SETUP GIORNALIERO di MASSIMO:
la sua negazione si avrà, dal giorno successivo (estensione 1° ora successiva), con la rottura del massimo del giorno di setup
SETUP SETTIMANALE di MINIMO:
la sua negazione si avrà, dalla settimana successiva (estensione 1° giorno successivo), con la rottura del minimo della settimana di setup
SETUP SETTIMANALE di MASSIMO:
la sua negazione si avrà, dalla settimana successiva (estensione 1° giorno successivo), con la rottura del massimo della settimana di setup
SETUP MENSILE di MINIMO:
la sua negazione si avrà con la rottura del minimo del mese di setup
SETUP MENSILE di MASSIMO:
la sua negazione si avrà con la rottura del massimo del mese di setup

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Gann, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
10 commenti Commenta

Ultimi post dal Network
Sp500 Nasdaq100 Vix Dax EuroStoxx Ftsemib Wti Gold
La settimana è stata caratterizzata da due importanti eventi. In primis le elezioni francesi, e
Il 27 aprile 2017, l’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Banca Finnat Euramerica S.p.A., riunit
In molti stavano attendendo con ansia i dati sul PIL USA, proprio perchè c'era il sentore che l
Da monitorare a Piazza Affari il titolo FCA tornato sopra i 10 euro per azione grazie all'accelerazi
Commenti recenti
  • [email protected] su Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Aprile 2017
  • [email protected] su Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Aprile 2017
  • [email protected] su Astra & W.S.
  • [email protected] su Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Aprile 2017
  • [email protected] su Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Aprile 2017
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e