Lyxor ETF XBear FTSEMIB: aggiornamento ciclico settimanale (week 38)

Scritto il alle 22:25 da elico64

Buonasera,

molto importante, in chiave prospettica, l’ottava appena conclusa. Dopo aver realizzato il top nella seduta del 13Set a 64.8euro, abbiamo assistito ad un deciso movimento correttivo che se da un lato ne ha ridimensionato le quotazioni, conducendole in prossimità dell’importante area supportiva posta a 49.5euro, dall’altro apre la porta a risvolti ciclici piuttosto interessanti nel medio periodo (16/20 sedute).

Ma procediamo con ordine (e disciplina)….

 

T-1 e Tracy

Continua lo scambio di cortesie tra il ciclo T-1 e quello Tracy. La scorsa oscillazione (1/8Set per un totale di 5 barre daily) il ciclo Tracy si era fatto ospitare nell’angusto bilocale del T-1, mentre in quella attuale è stato il ciclo T-1 cha ha usufruito dell’ampio loft gentilmente offerto dal ciclo Tracy, che consta al close odierno di 6 barre daily.
 
Comunque, aldilà di questi dettagli, ciò che importa è che l’oscillazione T-1/T iniziata lo scorso 8Set ha condotto tutti gli oscillatori in area di minimo e, compatibilmente con le dinamiche del ciclo di ordine superiore T+1, risulterebbero pronti per una ripartenza (e che con buone probabilità si è verificata alle 15:36 di oggi).

Per dove? Lo scopriremo al punto successivo….
 
Evidenzio, infine, che nonostante graficamente si apprezzi la violazione del bottom di inizio oscillazione (segmento bianco), il FTSEMIB non ha mai confermato, se non marginalmente (5pt), il superamento del top dell’8Set a 14920 (e per la nostra analisi è ciò che conta). Tutto ciò grazie al time decay che affligge l’ETF.

 

 

 

T+1

Barra daily n°11 per l’oscillazione di grado T+1(12/16gg) in essere dal 1°Set scorso.

L’osservazione degli oscillatori/indicatori relativo a questo ordine ciclico ci suggerisce, in ambito di brevissimo periodo (1/4 sedute), le seguenti ipotesi di movimento:

1. Completamento dell’attuale ciclo T+1 con un’ulteriore oscillazione T-1 a 3/4gg. Target temporale di conclusione, quindi di minimo, tra il 22/24Set con un obiettivo di prezzo che potrebbe articolarsi tra area 47 e, più conservativo, i 49.5euro. Al rialzo il primo ostacolo sarebbe rappresentato dai 53.5euro per poi approdare alle due aree resistive poste a 54.7 e 55.7 euro. Probabilità di realizzazione di questa ipotesi: 70%.

2. Preso atto che anche per il ciclo T+1 tutti gli oscillatori/indicatori (Williams, RSI, Momentum e R-Squared) hanno raggiunto le rispettive aree di minimo unitamente al bear cross che ne ha intercettato un bottom significativo, e considerato che anche temporalmente siamo “in bolla” per una sua possibile conclusione, non possiamo escludere che il nuovo ciclo possa assumere le caratteristiche di un nuovo T+1. In sintesi, non rimarrei stupefatto se ciò accadesse. Temporalmente la chiusura si apprezzerebbe all’interno della prima decade di Ottobre, ma è ancora un po’ prematuro parlarne. Al rialzo, e soprattutto nella prima fase del suo sviluppo, sopra area 55.7 identifichiamo la forchetta compresa tra 57.4 e 57.65euro. Probabilità di realizzazione: 30%.

Come potete osservare, le differenze tra queste 2 ipotesi potrebbero essere anche rilevanti in termini di estensione del rimbalzo, almeno nella fase iniziale.
 
Su questa struttura, preso atto dell’integrità del bottom del 1°Set, non rileviamo alcun vincolo ribassista.

 

 

T+2

Anche su questo frame siamo giunti alla 11° barra daily. Su questa oscillazione non abbiamo, al momento, molte considerazioni oggettive da proporre.

I prezzi, nelle sedute di giovedì e venerdì, si sono attestati al di sotto della ciclica rappresentativa di tale ciclo senza però innescare, al momento (…e lo ribadisco), il cross bearish ovvero il “time is over” sul T+2.
 
Consideriamo, però, che quello attuale è il 2°T+2 del 3°ciclo Intermedio, è quindi non rimarrebbe più molto tempo a sua disposizione per segnare ulteriori top.

Attenzione dunque al supporto ciclico offerto dal bottom del 1°Set poiché la sua violazione nel brevissimo termine (entro 4/5 sedute), introdurrebbe il segnale correttivo sul ciclo Intermedio.

A questo proposito segnaliamo, come evidenza di debolezza del trend di medio periodo, la violazione della rialzista dei prezzi identificativa del ciclo T+3 (valida nel caso di ciclo T+3 composto da 2 cicli Mensili).

 

 

T+3

Siamo giunti alla 38° barra daily. Analogamente a quanto descritto per l’oscillazione T+2 (Mensile) rileviamo la rottura della rialzista sui prezzi ma anche di quella offerta dal Momentum.

Interessante notare anche il posizionamento dell’R-Squared che, uscito dall’area di swing di max nelle scorse sedute, ha confermato detto segnale posizionandosi in base (livello inferiore a 0.3).
 
Ad integrazione dell’intervento relativo al ciclo T+3, evidenzio un passaggio dello scorso report, tuttora valido:

“Confermo, al netto di lingue di Bayer, che la prima finestra temporale per la conclusione di detta oscillazione si colloca tra il 6 ed il 12Ott prossimi. Il prezzo di caduta risulterà strettamente correlato all’ipotesi che l’attuale ciclo Trimestrale risulti o meno a completamento di un ciclo Semestrale.”

 

 

Conclusioni

Che dire?!?

Senza grossi proclami rileviamo che il movimento degli oscillatori, dai frame brevi a quelli più lunghi, chiamerebbero movimento correttivo per la conclusione dell’attuale ciclo Intermedio… e forse qualcosa in più….

Ma facciamo un passo alla volta e tutto ciò lo rivisiteremo a conferme avvenute da parte dei prezzi, presumibilmente già dalla prossima ottava.

Buon weekend

8 commenti Commenta
deprotto
Scritto il 16 Settembre 2011 at 22:48

Ciao elico,
Nelle conclusioni quando parli di movimento correttivo per concludere l’intermedio intendi dell’indice giusto ?

elico64
Scritto il 16 Settembre 2011 at 22:53

deprotto@finanza,

No Deprotto, sto parlando dell’XBEAR. Se non specificato diversamente nei report, tutta l’analisi è riferita all’Etf che replica inversamente le performance del sottostante FTSEMIB…..

E’ l’indice osservato da un’altro punto di vista….top dell’uno, bottom dell’altro a parità di ordine ciclico. Un modo diverso di approcciare la sua ciclicità.

Quindi se l’XBEAR si sta apprestando a concludere il suo ciclo Intermedio (questo è quanto si evince dal movimento degli oscillatori e dal tempo residuo), l’indice…..

deprotto
Scritto il 16 Settembre 2011 at 23:43

Allora Elico vediamo se ho capito: tu ti aspetti un minimo tra 22/24 settembre a chiusura dell’intermedio e/o annuale e un impennata delle quotazioni fino a prima settimana ottobre (16/20 sedute circa dal minimo). Ho capito bravo ?

elico64
Scritto il 18 Settembre 2011 at 16:43

Ho provato a rappresentare graficamente il movimento del T+1, declinato ai punti 1 e 2 nel report, nel breve periodo (12/16 sedute).

In nero l’ipotesi 1, in bianco la seconda ipotesi. Entrambe basano il loro movimento sul fatto soggettivo che il top dell’attuale T+3 dell’XBR sia stato fatto.

Ultimi post dal Network
Mercati azionari che hanno chiuso in moderato ribasso permettendo agli operatori veloci riposizionam
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Il quadro del CFTC di Chicago ci riporta uno scenario dove le mani forti, dopo la fase di diffic
Guest post: Trading Room #445. Buono il rimbalzo ma purtroppo siamo rimasti sotto  livelli molto
Ftse Mib. Il ftse Mib interrompe la serie di 3 settimane negative consecutive grazie alla tenuta del
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e