TELECOM ITALIA: Aggiornamento al 10 Febbraio 2012

Scritto il alle 10:40 da ettore61

Analisi Tecnica
Non c’e’ pace per il titolo che si trova sempre invischiato nelle sabbie mobili col rischio di nuovi minimi assoluti.
Il doppio supporto 0,762 – 0,767 dettato dal minimo del 9 marzo 2009 sta reggendo per ora il titolo.
I massimi sono sempre in fase di compressione dovuto alla trendline del massimo relativo del marzo 2011 e finche’ non si andra’ in rottura c’e’ ben poco da sperare.

La tenuta dei minimi e i massimi decrescenti, invita a considerare l’ipotesi di un triangolo decrescente la cui rottura (iporizzata a 3/4 dello sviluppo) si collocherebbe intorno il 26 Matzo. con potenziali targets a 0.96 (se violata la struttura) e 0,575 (se confermata).
Da novembre inoltre, il titolo si trova in trading range e lascio a voi calcolare i targets…..

Al di la’ della struttura triangolare, la perdita del doppio supporto porterebbe velocemente il titolo a ritestare il minimo in zona 0,7….
Solamente sopra l’area 0,88 il titolo troverebbe un po’ di pace

Migliori Siti

Dettagli cicliegann.finanza.com/

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
1 commento Commenta
Scritto il 12 febbraio 2012 at 20:55

Dal chart mi pare che negli ultimi giorni gennaio non si sia manifestata una reale volontà di raggiungere nuovi minimi.
Il prezzo mi sembra vagante, alla ricerca di precisa direzione nel breve.

Ultimi post dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I nonni sono da sempre la colonna portante di molte famiglie, fonte di un welfare spesso irrinun
Si conferma il quadro da "correzione politica", con un COT Report che mette in evidenza ancora g
  Sabato mattina bitcoin segnava un +5% sulle ultime 24 ore. Pur seguendo in modo margin
Ftse Mib: l’indice italiano cerca di superare con poca convinzione area 20.500 punti, dove passa a
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e