Cicli e Gann in sinergia: FTSE Mib Future 31 Agosto 2012

Scritto il alle 23:58 da aleale

Analisi Ciclica

Il minimo a 14875 del 30 Agosto avvenuto alle 9:00 in 29° ora (114° periodo a 15 MInuti) inferiore al minimo di 14880 del 29 Agosto (86° periodo a 15 Minuti) ci diceva che eravamo entrati nella fase ribassista del T-1 iniziato il 24 Agosto da quota 14710 e sul minimo delle 13:00 a 14820 si chiudeva il 3° giornaliero dell’attuale T-1, dove a causa della sequenza Rialzo/Ribasso/Ribasso, non era più ammesso un T-3 in configurazione rialzista, pena la ripartenza del nuovo T-1. E infatti, nel suo 1° 4h, il T-3, rompe la sua origine e gira al ribasso.

Ammesso e NON ANCORA concesso che quello odierno a 14720 in 37°h sia già il minimo del T-1, la sequenza Rialzo/Ribasso/Rialzo dei T-1 dal minimo del 13 Agosto richiede un 4° T-1 in configurazione ribassista per andare a chiudere il T+2. Un eventuale nuovo minimo dell’attuale T-1 inferiore a quello di partenza di 14710 non modificherebbe le cose, in quanto una sequenza Rialzo/Ribasso/Ribasso richiederebbe a maggior ragione un 4° T-1 in configurazione ribassista.


Qualora il 3° T-1 restasse in configurazione rialzista e il 4° T-1 in configurazione ribassista non si verificasse, sul minimo del 24 Agosto a 14710 sarebbe ripartito un nuovo T+1, che, molto probabilmente (non credendo ad una chiusura T+2 sul minimo del 24 Agosto a 14710), sposterebbe in avanti di un ulteriore Tracy la chiusura del ciclo T+2 e ci porterebbe temporalmente intorno al 13-14 Settembre. L’uscita dal setup weekly 27/31 Agosto, attiva da lunedì 3 Settembre, sarà chiarificatrice sotto questo aspetto.

Il 4° T-1 in configurazione ribassista non sarebbe più necessario SOLO in caso di minimo del 3° T-1 già inferiore a 14480 (ottimale 13900/14200) direttamente in questa settimana di setup weekly 27/31 Agosto, evento quest’ultimo che, arrivando sull’angolo mensile con un T+1 in 3 Tempi da 12/13gg, sarebbe già sufficiente a soddisfare le condizioni minime per la chiusura del T+2.

Setup e Angoli di Gann

Setup Annuale:
ultimo 2010 (range 17910/24075) [uscita ribassista]
prossimo 2012
Setup Mensile:
ultimo Maggio/Giugno (range 12550/14820) [in attesa]
prossimi Settembre/Ottobre
Setup Settimanale:
ultimo 13/17 Agosto (range 14480/15230) [uscita rialzista]
prossimi 27/31 Agosto, 10/14 Settembre
Setup Giornaliero:
ultimo 29 Agosto (range 14880/15075) [uscita ribassista]
prossimi 3/4 Settembre, 10 settembre, 13 settembre

Angoli Mensili Agosto: 12600, 14060, 15000, 16100
Angoli Settimanali: 14030, 14900, 15230, 15550
Angoli Giornalieri: 14480, 14570, 14650, 14900, 15030

Grafici: square settimanale, square mensile, setup settimanale, setup mensile

Migliori Siti

Dettagli cicliegann.finanza.com/

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
147 commenti Commenta
sabry18
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:45

beatrix61@finanza,

allora solita ora…mi raccomando fatti trovare pronta come tu sai…

gianca60
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:47

se stanno ad ammazza’ su chiusura mensile a 15000 :D

gianca60
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:51

lunedi wally chiusa

gianca60
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:54

barra weekly inside e alquanto limitata di range, prossima settimana per l’ esito del setup andranno considerati gli estremi della precedente 14705/15370 con rischi di barra outside.

paffi
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:59

gianca60: barra weekly inside e alquanto limitata di range, prossima settimana per l’ esito del setup andranno considerati gli estremi della precedente 14705/15370 per non rischiare una barra outside.

Scusa Gianca ma proprio per questo(l’iside) non basta gli estremi di questa?

paffi
Scritto il 31 agosto 2012 at 16:59

bastano

samir
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:00

lasciato intendere che a settembre si fa il q3?

paffi
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:04

Floriana Liuni
31 agosto 2012 – 16:53 MILANO (Finanza.com)
Non è escluso un nuovo acquisto di bond in caso di bisogno. Ma per ora no. Un nulla di fatto, in sostanza, è ciò che gli investitori portano a casa dall’attesissimo discorso del numero uno della Fed Ben Bernanke, che al convegno di Jackson Hole non ha preso esplicitamente quell’impegno – il terzo Quantitative Easing – a cui tutti guardavano speranzosi, provocando grosse correzioni nelle performance degli indici mondiali nei minuti immediatamente successivi al discorso, con il cambio euro-dollaro impennatosi oltre quota 1,26.
Gli indici tuttavia sono risaliti dopo breve tempo, lasciando poi la volatilità a dominare incontrastata. Non è infatti un “no” definitivo all’acquisto di bond quello del governatore della Banca centrale americana, il quale, al contrario, ha anche riconosciuto che la debolezza dell’economia potrebbe portare presto ad esigere soluzioni estreme, dando ad alcuni analisti l’idea che il discorso di Jackson Hole fosse il preludio ad un prossimo QE3.
In particolare, Bernanke ha puntato il dito contro la disoccupazione all’8,3%, una “grave preoccupazione” che causa “enorme sofferenza e spreco di talenti umani” e “danneggia strutturalmente la nostra economia”, la quale è “ben lontana dall’essere soddisfacente”. Ecco perchè, secondo il capo della Fed, non è da escludere un ulteriore acquisto di debito. “I costi delle politiche non convenzionali”, spiega infatti, “quando attentamente considerati sono gestibili, il che significa che il loro uso non è da escludere se le condizioni economiche non miglioreranno”. Resta da capire se il FOMC, il braccio operativo della Fed che si riunirà tra un paio di settimane, riterrà che sia ora il momento in cui l’economia va sostenuta con questo tipo di misura.
Certo è che il più convenzionale taglio dei tassi di interesse non è più una misura praticabile, essendo i tassi americani già vicinissimi allo zero, dove resteranno “almeno fino al 2014”, come ha promesso lo stesso Bernanke. La Fed potrebbe, in aggiunta, abbassare il tasso pagato alle banche che depositano le riserve nell’istituto centrale americano. Ma è anche vero che lo stesso Bernanke ha ricordato come i QE precedenti, che hanno portato all’acquisto di complessivi 2,3 milioni di miliardi di debito, hanno avuto il potere di ridurre la disoccupazione al di sotto dell’8%. Forse è il momento di usare di nuovo quest’arma. O forse no.

samir
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:06

cmq il fib è long anche nella OVC daily

samir
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:09

samir@finanzaonline:
cmq il fib è long anche nella OVC daily

parlo di livelli prezzo
a livello rsi manca qualcosina ma stanno incrociando
il macd è ancora dormiente :D:

gianca60
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:09

paffi: Scusa Gianca ma proprio per questo(l’iside) non basta gli estremi di questa?

generalmente si,ma il range di questa è troppo limitato, oltre al fatto che gia’ di suo la prossima settimana è a rischio di outside.

paffi
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:14

gianca60: generalmente si,ma il range di questa è troppo limitato, oltre al fatto che gia’ di suo la prossima settimana è a rischio di outside.

infatti….

ciao e grazie Gianca
buon fine settimana a tutti (tranne che a quello la…) :D:D

giamaica
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:17

paffi: Floriana Liuni31 agosto 2012 – 16:53 MILANO (Finanza.com)Non è escluso un nuovo acquisto di bond in caso di bisogno. Ma per ora no. Un nulla di fatto, in sostanza, è ciò che gli investitori portano a casa dall’attesissimo discorso del numero uno della Fed Ben Bernanke, che al convegno di Jackson Hole non ha preso esplicitamente quell’impegno – il terzo Quantitative Easing – a cui tutti guardavano speranzosi, provocando grosse correzioni nelle performance degli indici mondiali nei minuti immediatamente successivi al discorso, con il cambio euro-dollaro impennatosi oltre quota 1,26.Gli indici tuttavia sono risaliti dopo breve tempo, lasciando poi la volatilità a dominare incontrastata. Non è infatti un “no” definitivo all’acquisto di bond quello del governatore della Banca centrale americana, il quale, al contrario, ha anche riconosciuto che la debolezza dell’economia potrebbe portare presto ad esigere soluzioni estreme, dando ad alcuni analisti l’idea che il discorso di Jackson Hole fosse il preludio ad un prossimo QE3.In particolare, Bernanke ha puntato il dito contro la disoccupazione all’8,3%, una “grave preoccupazione” che causa “enorme sofferenza e spreco di talenti umani” e “danneggia strutturalmente la nostra economia”, la quale è “ben lontana dall’essere soddisfacente”. Ecco perchè, secondo il capo della Fed, non è da escludere un ulteriore acquisto di debito. “I costi delle politiche non convenzionali”, spiega infatti, “quando attentamente considerati sono gestibili, il che significa che il loro uso non è da escludere se le condizioni economiche non miglioreranno”. Resta da capire se il FOMC, il braccio operativo della Fed che si riunirà tra un paio di settimane, riterrà che sia ora il momento in cui l’economia va sostenuta con questo tipo di misura.Certo è che il più convenzionale taglio dei tassi di interesse non è più una misura praticabile, essendo i tassi americani già vicinissimi allo zero, dove resteranno “almeno fino al 2014″, come ha promesso lo stesso Bernanke. La Fed potrebbe, in aggiunta, abbassare il tasso pagato alle banche che depositano le riserve nell’istituto centrale americano. Ma è anche vero che lo stesso Bernanke ha ricordato come i QE precedenti, che hanno portato all’acquisto di complessivi 2,3 milioni di miliardi di debito, hanno avuto il potere di ridurre la disoccupazione al di sotto dell’8%. Forse è il momento di usare di nuovo quest’arma. O forse no.

in buona sostanza un “ni”………… e sti 4 psicopatici salgono! :roll:

samir
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:23

Insomma Gianca prudenza ancora
facciamo in tempo lunedì a metterci long

chissà thomas che dice
lo stoxx capoccia sotto l’angolo giornaliero

gianca60
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:42

gianca60: generalmente si,ma il range di questa è troppo limitato, oltre al fatto che gia’ di suo la prossima settimana è a rischio di outside.

il rischio in questo caso è di vedere un massimo per il 3/4 e discesa successiva per meta’ settembre

thomas88
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:47

samir@finanzaonline:
Insomma Gianca prudenza ancora
facciamo in tempo lunedì a metterci long

chissà thomas che dice
lo stoxx capoccia sotto l’angolo giornaliero

io non ci vado long (se non intraday) da questi livelli, per me stanno formando importanti massimi di lungo in queste settimane..
comunque dopo aver visto la chiusura dell’intermedio se ne riparla.
nel breve rimango dell’idea che per il 5/6 settembre possiamo andare a segnare un minimo inferiore a quello di ieri (a meno di una rottura di area 2462 alla quale credo poco)

samir
Scritto il 31 agosto 2012 at 17:59

Sì Thomas infatti, non vorrei fare come dice il bravo Gianni (un altro nipotino dello zio Gann)

il solito errore di guardare il dito e non la luna

emax85
Scritto il 31 agosto 2012 at 19:19

che lunedi’ aprono in gap down sotto i 14955? per lo short di lungo nn mi piacerebbe che mi rompano la trendline sul settimanale proveniente dal 2007…pero’ poi nn dovrebbero chiudere + il gap che rimarra’ aperto….bah la vedo dura che accadra’

cmq se sul minimo di ieri e’ partito un t-1 dovremmo ormai essere in area di massimo sia del t+1

ettore61
Scritto il 1 settembre 2012 at 13:30

una nota:

Il blog ieri ha chiuso con 144 messaggi ….
Considerando che ultimamente Gann e’ trattato un po’ di piu’ ….. una degna conclusione di giornata …

:D:D:D:D:D:D

matteo.bldn
Scritto il 1 settembre 2012 at 15:27

Ciao a tutti e scusate per l’intrusione.
Seguo Finanza.com più da un punto di vista informativo che da un punto di vista operativo.
Butto l’occhio anche su l’analisi dei cicli di Gann giusto per capire dove siamo e dove potremmo andare.
La cosa comunque, mi affascina molto. Soprattutto preferisco seguire l’indice rispetto ai singoli titoli. Per quello magari sento quelli di Finanza Non Stop!
Ma, il punto è: vi divertite e basta o ci fate pure un po’ di cash?!!! O riuscite a fare questo di professione e basta?! O siete pensionati?!!!!
Voglio dire, anche dalla mole di scambi di messaggi durante l’arco della giornata…..lavorate?!!!! :D
In oltre: vi occupate anche di candele cinesi ecc… o fate solo Gann?
Tutte queste domande e dubbi perchè sto cercando di capire se oltre alla passione se ne può ricavare anche un’utilità vera e propria considerando il tempo che bisogna dedicarci!!!
Aspetto vostri consigli/considerazioni.
Grazie

ettore61
Scritto il 1 settembre 2012 at 16:01

matteo.bldn@finanza:
Ciao a tutti e scusate per l’intrusione.
Seguo Finanza.com più da un punto di vista informativo che da un punto di vista operativo.
Butto l’occhio anche su l’analisi dei cicli di Gann giusto per capire dove siamo e dove potremmo andare.
La cosa comunque, mi affascina molto. Soprattutto preferisco seguire l’indice rispetto ai singoli titoli. Per quello magari sento quelli di Finanza Non Stop!
Ma, il punto è: vi divertite e basta o ci fate pure un po’ di cash?!!! O riuscite a fare questo di professione e basta?! O siete pensionati?!!!!
Voglio dire, anche dalla mole di scambi di messaggi durante l’arco della giornata…..lavorate?!!!! :D
In oltre: vi occupate anche di candele cinesi ecc… o fate solo Gann?
Tutte queste domande e dubbi perchè sto cercando di capire se oltre alla passione se ne può ricavare anche un’utilità vera e propria considerando il tempo che bisogna dedicarci!!!
Aspetto vostri consigli/considerazioni.
Grazie

Ciao Matteo,

Ci divertiamo e ci facciamo “a volte” pure dei soldini … (studiare x cosa… per la gloria?)

Qui c’e’ gente che lo fa di professione e altri che lavorano e quindi studiano compatibilmente col lavoro.

Qui si analizzano i mercati usando i cicli, Gann e l’AT classica con le candele giapponesi….cercando di mettere il tutto in sinergia….

NON FORNIAMO SEGNALI ….

:wink:

1 4 5 6

Ultimi post dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. Dal punto di vista grafico, l’indice italiano è inserito da alcuni mesi in una fase
Dopo lo scivolone finale avvenuto su S&P in chiusura di contrattazioni andiamo a vedere come si
E' forse uno dei più potenti investitori dell'universo, da tutti nominato ma pochi sanno effett
Sulle stranezze del mercato non credo ci sia molto da dire. Tutti sanno benissimo che quanto sti
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e