Cicli e Gann in sinergia: FTSE Mib Future 28 Ottobre – 1 Novembre 2013

Scritto il alle 22:46 da ettore61

Analisi Tecnica

Sul mensile abbiamo sempre la forza determinata dalla candela… anche se la upper shadow comincia a far intravedere una certa titubanza.
Sara’ interessante vedere la chiusura del mensile che, se sara’ sui minimi della candela getterebbe un po’ di “paura”.
Infatti non solo avremmo la forma della candela che potrebbe ricordare una shooting star o una gravestone ma il nostrano potrebbe ritornare all’interno del range iniziale.
Cmq non fasciamoci la testa prima di farci male e teniamo presente che c’e’ ancora forza rialzista e il cerchietto identifica il target per novembre/dicembre con:
– target del trading range
– test della parte alta del canale
– test della trendline che costituisce un “taglio” che altro non e’ una parallela della trendline che unisce i massimi del 2000 e del 2007.

Vediamo se ci arriva…… 😯

Ecco il settimanale con RSI in zona ipercomprato e come un orologio svizzero scatta lo scarico …
Vista la nostra regolarita’, l’indicatore e’ un ottimo amico…
Test ulteriore della parte alta del canale e scarico dell’indicatore.
La candelina nera ricorda, con quella della settimana presedente, la formazione di un bearish dark cloud cover con chiare implicazioni ribassiste e quindi in base a questo vedrei un proseguimento del ribasso fino al test della parte bassa del canale riazista (18090).
Il supporto a 18530 potrebbe comunque aiutare e frenare il ribasso….

I segnali del giornaliero ci hanno messo la pulce nell’orecchio circa la pausa di riflessione … e cosi’ e’ stato.
Il supporto a 18830 sta lavorando egregiamente ma penso che non reggera’ alla pressione dell’orso che prtende il toro per le corna e lo mette a sedere in chiusura di sttimana….
Vediamo se il toro reagira’ portandosi in zona 19200….in caso contrario abbiamo i supporti a 18530 e 18315…
RSI sta scricando con MACD che passa decisamente sotto il trigger segnalando una inversione di breve mantenendo il trend al rialzo di medio.

R-squared ha segnalato il massimo e ora ci indica l’inversione …. dovrebbe prepararsi per un minimo se il movimento avviene conn regolarita’.
Movimenti schizofrenici o di forte indecisione … lo sbarellano ….

Veniamo agli yankees.
SP500 prosegue con massimi nuovi e questo aiuta il DJ ad effettuare il nuovo massimo assoluto … Il Dj e’ infatti un po’ indietro ….
L’Ichimoku segnala la fase rialzista portandosi in maniera decisa sopra la kumo e la tenkan-sen passa sopra la kijun-sen … eafforzando il segnale rialzista.
Interessante vedere come venerdi’ la kumo abbia fatto da supporto con un movimento di pull-back.

Vi propongo il Nikkei … che si trova in una situazione molto pericolosa….

Saluti a tutti … e ricordate ….

“IL SAGGIO SA NULLA, L’INTELLIGENTE SA POCO ….. L’IGNORANTE SA TUTTO !!!!”

😀 😉

404 commenti Commenta
gianca60
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 07:09

Setup e Angoli di Gann: FTSE MIB Future 28 Ottobre 2013

http://cicliegann.finanza.com/2013/10/26/setup-e-angoli-di-gann-ftse-mib-future-28-ottobre-2013/

claudioliberop
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 10:39

gianca60:
Setup e Angoli di Gann: FTSE MIB Future 28 Ottobre 2013

http://cicliegann.finanza.com/2013/10/26/setup-e-angoli-di-gann-ftse-mib-future-28-ottobre-2013/

Gianca qualche chiarimento:
se opero sul Timeframe Settimanale ovviamente seguendo le regole classiche farò entrate a seconda della direzionalità che prende il mercato rispetto al range MIN/MAX della settimana di SETUP, ma qui mi sorge un dubbio l’uscita dall’operazione quale evento può dettarla?
1. Gli angoli settimanali che possono fare da supporto/resistenza
2. Oppure il fatto che se la settimana di SETUP è prevalentemente in direzione della mia operazione e nei giorni a seguire questa va controtendenza mi mette in guardia nell’uscire
3. Oppure ancora attendo e tengo la posizione fino alla prossima settimana di SETUP

Lo STOP LOSS dell’operazione aperta, supponiamo sempre sul SETUP settimanale, come va posizionato?
1. C’è una particolare regola?
2. Oppure se si fa un’operazione a Rialzo ci si posiziona sul MIN settimanale precedente o se si fa al Ribasso ci si posiziona sul MAX settimanale precedente (ovviamnete cambia a seconda del time frame su cui si opera)
3. O che altro?

Ultima domanda e poi non scoccio più:
1. se come nel caso di questa settima prossima abbiamo sia un SETUP nel mese di Ottobre che un settimanale quale dei due andrebbe preso in considerazione tenendo presente che io vorrei operare sul Settimanale?
2. Essendo il Mensile più forte del Settimanale, forse dovrei seguire in prma battuat il mensile e poi il settimanale)
3. Ma se il mensile esempio esce al Ribasso e il settimanale al rialzo essendo più forte il mensile vuol dire che i prossimi settimanali saranno tutti a ribasso?

Scusami ma avevo necessità di chiarimenti so che sono una minima parte di tutto ciò che GANN ci ha lasciato, ma a piccoli si può imparare qualcosa.
Non ti nascondo che ho difficoltà a leggere i grafici che metti puntualmente sul blog (gli incroci tra le rette non mi sono chiari, ma a quelli ci penserò in un secondo momento)
Un saluto e grazie

Claudio

gianca60
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 12:18

claudioliberop@finanza,

Gianca qualche chiarimento:
se opero sul Timeframe Settimanale ovviamente seguendo le regole classiche farò entrate a seconda della direzionalità che prende il mercato rispetto al range MIN/MAX della settimana di SETUP, ma qui mi sorge un dubbio l’uscita dall’operazione quale evento può dettarla?
1. Gli angoli settimanali che possono fare da supporto/resistenza
2. Oppure il fatto che se la settimana di SETUP è prevalentemente in direzione della mia operazione e nei giorni a seguire questa va controtendenza mi mette in guardia nell’uscire
3. Oppure ancora attendo e tengo la posizione fino alla prossima settimana di SETUP

il concetto base è sempre lo stesso l’ uscita da un setup weekly dara’ direzionalita’ fino alla prossima scadenza.Partendo da questo concetto la chiusura dell’ operazione puo’ essere soggettiva anche relazione all’ entrata che principalmente andrebbe aperta comprando sulla debolezza o vendendo sulla forza nella scadenza temporale o se invece è stata aperta solo su conferma dell uscita. Differenza questa di non poco conto vista la stop da adottare.
Ritornando alla chiusura dell operazione in linea di massima hai varie possibilita’.
1) chiusura sulla prossima scadenza weekly che come tale ha un prezzo/tempo ottimale.
2) chiusura dell’ operazione prima della prossima scadenza su raggiungimento angoli di resistenza/supporto settimanali o mensili ( quest’ ultimi molto piu’ forti rispetto ai primi e come tali in grado di bloccare la direzionalita’ del weekly).
3) chiusura operazione prima della nuova scadenza nel caso in cui viene interrotta la sequenza direzionale dettata dall’ uscita del weekly ( barra inside o outside).

Lo STOP LOSS dell’operazione aperta, supponiamo sempre sul SETUP settimanale, come va posizionato?
1. C’è una particolare regola?
2. Oppure se si fa un’operazione a Rialzo ci si posiziona sul MIN settimanale precedente o se si fa al Ribasso ci si posiziona sul MAX settimanale precedente (ovviamnete cambia a seconda del time frame su cui si opera)
3. O che altro?

La stop va messa sull estremo opposto all uscita dal weekly.Uscita al rialzo dal stop sul minimo del weekly o uscita al ribasso stop sul massimo del weekly.

Ultima domanda e poi non scoccio più:
1. se come nel caso di questa settima prossima abbiamo sia un SETUP nel mese di Ottobre che un settimanale quale dei due andrebbe preso in considerazione tenendo presente che io vorrei operare sul Settimanale?
2. Essendo il Mensile più forte del Settimanale, forse dovrei seguire in prma battuat il mensile e poi il settimanale)
3. Ma se il mensile esempio esce al Ribasso e il settimanale al rialzo essendo più forte il mensile vuol dire che i prossimi settimanali saranno tutti a ribasso?

Su quesi punti devi ragionare sul trend dettato dai frame superiori .Ogni setup annuale/trimestr/mensile/ settimanale ecct rappresenta il trend di lungo /mediolungo/medio/breve/ ecct. e proprio per questo ogni setup maggiore ha piu’ forza di quello minore.
Puntualizzo cmq che il prossimo monthly sara’ Novembre non Ottobre.
Prendendo solo il trend di medio dettato dal monthly girato al rialzo dal mese di agosto l’ aspettativa era di potenziali massimi almeno fino al mese di Novembre ( a meno di un inside) il tutto intervallato naturalmente da normali correzioni all’ interno di precisi livelli. .Se quindi questa era gia’ l’ aspettativa dopo la conferma dell’ uscita da Agosto ogni correzione era da considerare un punto di acquisto.Pertanto anche in caso di svolta al ribasso di un weekly si sarebbe attivato solo uno storno di breve in quanto il trend superiore rimaneva al rialzo.Detto questo l’ eventuale top del mese di Novembre potra’ essere fatto anche al di fuori di un setup weekly.

claudioliberop
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 12:37

gianca60:
[email protected],

Gianca qualche chiarimento:
se opero sul Timeframe Settimanale ovviamente seguendo le regole classiche farò entrate a seconda della direzionalità che prende il mercato rispetto al range MIN/MAX della settimana di SETUP, ma qui mi sorge un dubbio l’uscita dall’operazione quale evento può dettarla?
1. Gli angoli settimanali che possono fare da supporto/resistenza
2. Oppure il fatto che se la settimana di SETUP è prevalentemente in direzione della mia operazione e nei giorni a seguire questa va controtendenza mi mette in guardia nell’uscire
3. Oppure ancora attendo e tengo la posizione fino alla prossima settimana di SETUP

il concetto base è sempre lo stesso l’ uscita da un setup weeklydara’ direzionalita’ fino alla prossima scadenza.Partendo da questo concetto la chiusura dell’ operazione puo’ essere soggettiva anche relazioneall’ entrata che principalmenteandrebbe aperta comprando sulla debolezza o vendendo sulla forza nella scadenza temporale ose invece è stata aperta solo su conferma dell uscita. Differenza questadi non poco conto vista lastop da adottare.
Ritornando alla chiusura dell operazionein linea di massima hai varie possibilita’.
1) chiusura sulla prossima scadenzaweekly che come tale ha un prezzo/tempo ottimale.
2) chiusura dell’ operazione prima della prossima scadenza su raggiungimento angoli di resistenza/supportosettimanali o mensili ( quest’ ultimi molto piu’ forti rispetto ai primi e come tali in grado di bloccare la direzionalita’ del weekly).
3) chiusura operazione prima della nuova scadenzanel caso in cui viene interrotta la sequenza direzionaledettata dall’ uscita del weekly ( barra inside o outside).

Lo STOP LOSS dell’operazione aperta, supponiamo sempre sul SETUP settimanale, come va posizionato?
1. C’è una particolare regola?
2. Oppure se si fa un’operazione a Rialzo ci si posiziona sul MIN settimanale precedente o se si fa al Ribasso ci si posiziona sul MAX settimanale precedente (ovviamnete cambia a seconda del time frame su cui si opera)
3. O che altro?

La stop va messa sull estremo opposto all uscita dal weekly.Uscita al rialzo dalstop sul minimo del weekly o uscita al ribasso stop sul massimo del weekly.

Ultima domanda e poi non scoccio più:
1. se come nel caso di questa settima prossima abbiamo sia un SETUP nel mese di Ottobre che un settimanale quale dei due andrebbe preso in considerazione tenendo presente che io vorrei operare sul Settimanale?
2. Essendo il Mensile più forte del Settimanale, forse dovrei seguire in prma battuat il mensile e poi il settimanale)
3. Ma se il mensile esempio esce al Ribasso e il settimanale al rialzo essendo più forte il mensile vuol dire che i prossimi settimanali saranno tutti a ribasso?

Su quesi punti devi ragionare sul trend didettato daiframe superiori .Ogni setupannuale/trimestr/mensile/ settimanale ecctrappresenta il trend dilungo /mediolungo/medio/breve/ ecct. e proprio per questo ogni setupmaggiore ha piu’ forza di quello minore.
Puntualizzo cmqche il prossimo monthly sara’ Novembre non Ottobre.
Prendendo solo il trend di medio dettato dalmonthly girato al rialzo dal mese di agostol’ aspettativa eradi potenziali massimialmeno fino al mese diNovembre ( a meno di un inside) il tuttointervallato naturalmente da normali correzioni all’ interno di precisi livelli. .Se quindi questaera gia’ l’ aspettativadopo la conferma dell’ uscita da Agosto ogni correzione era da considerareun punto di acquisto.Pertanto anche in caso di svolta al ribasso di un weekly si sarebbeattivato solo uno storno di brevein quanto il trend superiorerimaneva al rialzo.Detto questo l’ eventuale top del mese di Novembre potra’ essere fatto anche al di fuori di un setup weekly.

Grazie epr le delucidazioni avevo però dimenticato di chiedere che funzionalità ha una barra inside intendo dire se uso weekly o montly come setup a proposito dell’entrata a seconda la direzione che si manifesta va sempre tenuto conto di attendere le tre famose barre giornaliere ? e se una di queste è inside il conteggio si basa sempre su 3 comprendendo la inside o si riparte dalla inside?
Grazie ancora e buona domenica

gianca60
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 12:48

claudioliberop@finanza: Grazie epr le delucidazioni avevo però dimenticato di chiedere che funzionalità ha una barra inside intendo dire se uso weekly o montly come setup a proposito dell’entrata a seconda la direzione che si manifesta va sempre tenuto conto di attendere le tre famose barre giornaliere ? e se una di queste è insideil conteggio si basa sempre su 3 comprendendo la inside o si riparte dalla inside?
Grazie ancora e buona domenica

le tre unita contrarie al trend principale sono da considerare per l’ avvio di un nuovo conteggio.Normalmente si eslude le inside.Per l uscita e quindi per la conferma da un setup basta la rottura del range del setup stesso.

condel
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 14:51

ALE ciao mi sono un po’ perso; a livello di T+3 partito 24 giugno dove è stato chiuso ? oppure è ancora da chiudere (rif FIB)

Grazie Piero

aleale
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 17:34

condel@finanza:
ALEciaomi sono un po’ perso;a livello di T+3partito 24 giugno dove è stato chiuso ? oppure è ancora da chiudere(rifFIB)

GraziePiero

ciao

io considero sempre chiusura e ripartenza T+3 avvenuta il 28 Agosto

claudioliberop
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 20:23

aleale: ciao

io considero sempre chiusura e ripartenza T+3 avvenuta il 28 Agosto

Ciao Ale eper il Future FTSE vale la stessa cosaa? Mi pareva in passato ma snz’altro ho capito male che ci fosse stata una lingua dopo quella data e il T+3 fosse ripartito dal 04-09.
Puoi darmi delucidazioni in merito?
saluti
claudio

mike17
Scritto il 27 Ottobre 2013 at 23:50

gianca60,

Gianca scusami una cosa, stavo leggendo le domande-risposte fra te e Claudio e mi era tutto chiarissimo fino al punto di tenere in considerazione le 3 barre giornaliere, non le ho mai sentite queste, da dove saltano fuori?

aleale
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 01:21

claudioliberop@finanza: Ciao Ale e per il Future FTSE vale la stessa cosaa?

le analisi sono sul future, si….

gianca60
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 06:40

mike17@finanzaonline:
gianca60,

Gianca scusami una cosa, stavo leggendo le domande-risposte fra te e Claudio e mi era tutto chiarissimo fino al punto di tenere in considerazione le 3 barre giornaliere, non le ho mai sentite queste, da dove saltano fuori?

è parte integrante della teoria di gann.Un’ inversione del trend in atto potra’ essere considerata tale solo dopo che si siano sviluppate oltre tre barre consutive contrarie ( quindi se siamo in un trend al rialzo definito da massimi e minimi crecenti tre barre con massimi e minimi decrescenti , il contrario su un trend al ribasso). Da tale massimo/ minimo si potra’ cominciare un nuovo conteggio di setup.Questo vale su tutti i frame.

mike17
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 08:30

gianca60,

ok grazie mille, immagino che le tre barre consecutive si riferiscono al frame preso in considerazione, se mensile, sono 3 mesi, settimanali 3 settimane e così via..

gianca60
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 08:40

mike17@finanzaonline:
gianca60,

ok grazie mille, immagino che le tre barre consecutive si riferiscono al frame preso in considerazione, se mensile, sono 3 mesi, settimanali 3 settimane e così via..

si esatto

mike17
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 08:58

gianca60,

Gianca per caso ieri sera hai sentito come stava Ettore?
Perchè l’ho sentito prima di cena e mi ha detto che si era fatto un’abbuffata di parmigiano e culatello, non vorrei che gli fosse venuta un’indigestione 😀 😀 :mrgreen: :mrgreen:

gianca60
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 09:06

mike17@finanzaonline:
gianca60,

Gianca per caso ieri sera hai sentito come stava Ettore?
Perchè l’ho sentito prima di cena e mi ha detto che si era fatto un’abbuffata di parmigiano e culatello, non vorrei che gli fosse venuta un’indigestione :D :D :mrgreen: :mrgreen:

no non l ho sentito

predator
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 11:16

Buongiorno tutti a spasso oggi.

ivan70
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 11:45

Salve a tutti.In attesa della chiusura del giornaliero partito venerdi.Dovremmo violare il minimo del 3 T-1 18809.Poc a 18950

pietro111
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 11:50

ALE scusi se t-2 partito il 24 ore 11.40 chiude positivo si annulla possibilità chiusura ciclo ibrido in quanto parte nuovo settimanale ?? grazie

aleale
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 12:57

pietro111@finanza:
ALE scusi se t-2 partito il 24 ore 11.40 chiude positivo si annulla possibilità chiusura ciclo ibrido in quanto parte nuovo settimanale ?? grazie

Buongiorno a tutti

al momento non ho la possibilità di accedere alla piattaforma per scaricare i dati del future, ma guardando l’indice su yahoo, il T-2 partito il 24 non è chiuso, in quanto non è stato fatto alcun T-4 (4h) in configurazione rialzista….

inoltre, l’indice ha rotto al ribasso il minimo del 24…. quindi suppongo che la stessa cosa sia stata fatta dal future….

se mi confermate che ciò che sto dicendo “a naso” si è verificato (rottura minimo Fib del 24), stiamo andando direttamente a chiudere il T+2 (entro questa settimana e comunque non oltre lunedì 4 Novembre)

gianca60
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 13:01

aleale: Buongiorno a tutti

al momento non ho la possibilità di accedere alla piattaforma per scaricare i dati del future, ma guardando l’indice su yahoo, il T-2 partito il 24 non è chiuso, in quanto non è stato fatto alcun T-4 (4h) in configurazione rialzista….

inoltre, l’indice ha rotto al ribasso il minimo del 24…. quindi suppongo che la stessa cosa sia stata fatta dal future….

se mi confermate che ciò che sto dicendo “a naso” si è verificato (rottura minimo Fib del 24), stiamo andando direttamente a chiudere il T+2 (entro questa settimana e comunque non oltre lunedì 4 Novembre)

è esatto Ale minimo di oggi 18775

beatrix61
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 13:02

aleale,

Ciao Ale te la do io la conferma 18775 di future 😉 😉 😉

aleale
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 13:44

gianca60: è esatto Ale minimo di oggi 18775

beatrix61@finanza: Ciao Ale te la do io la conferma 18775 di future :wink: :wink: :wink:

Thanks 😀

ivan70
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 14:43

Mancherebbe ancora un ultimo T/T+1 per chiusura T+2

beatrix61
Scritto il 28 Ottobre 2013 at 14:56

aleale:
Thanks

Ale scusa su fib abbiamo solo un t-3 rialzista, quindi tempo ottimale sarebbe close t-1 x mercoledi 30 ..diciamo giovedi 31 x via del setup del Gianca e nn sarebbero ammessi t-3 rialzisti, se però allunghiamo il tempo da te indicato nn si potrebbe a quel punto parlare direttamente di chiusura T+3, chiedo già pietà x le cassate k ho scritto 🙄 🙄

1 2 3 17

Ultimi post dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi Tecnica Deboli tentativi di ripartenza con la resistenza a 22120 a fare da padrona ... D
Si parlava del bottom la settimana scorsa, un punto da cui ripartire. E puntualmente il rimbalzo
Ftse Mib. Il ftse Mib continua nel suo movimento di consolidamento nei pressi del supporto statico p
Siamo ormai alla fine del trimestre, ultime operazioni di “window dressing” per migliorare l
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e