Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Novembre 2014

Scritto il alle 00:24 da ettore61

Analisi Tecnica
Settimana di grande euforia con la volatilita’ alle stelle … ma si fa presto a passare alle stalle ….
Godiamoci il momento tenendo sempre a mente che non e’ tutto oro quel che luccica ….
Il dragone italiano ha parlato …. e…. TUTTO SU !!!!! … Se per caso tace ….. TUTTO GIU'”
Sembra di essere al vecchio porgramma di Umberto Smaila …. “Colpo Grosso” (Sexy game al casino’) … con le ragazze Cin Cin …

Partiamo dal settimanale.
Un bel bullish engulfing ma e’ in congestione e quindi e’ piu significativa la profonda long white candle.
Un bel segnale che si stampa sul test della ribassista di lungo.
Sarebbe bello si andasse in rottura confermandola in chiusura di settimanale e di mensile.
Non sarebbe un segnale determinante ma un piccolo passo per violare la ribassista di breve (blue).
Teniamo presente che entriamo in una fascia di prezzo che ha scatenato l’inferno tra toro e orso …
Per l’inversione e quindi il proseguimento del trend primario con possibili nuovi massimi sara’ in primis necessario andare a fare un massimo superiore a 21490 …. sempre quello ……
Comunque, la trandline che sostiene il trend primario rialzista ha ancora tenuto …
Halfway settimanale a 19330 (supporto).

FIB_AT_1

A livello giornaliero siamo passati alla rottura rialzista del trading range con una cattivissima long white sul dinale di settimana … Speriamo non sia la solita candela da “sboroni” per poi farci la “virgola” nelle mutande la settimana dopo … Comunque, ora il target si porta a 20670 … molto vicini alla resistenza dei 20760…
Arrivassimo li’, avremmo anche il test della parte alta del canale secondario ribassista
Abbiamno chiuso sul test della resistenza a 19925 e questa si deve superare per poter lavorare sulla fascia di prezzo tra i 20000 e i 20500. Occhio alla forte resistenza a 20280 ….
Dovessimo ritornare a ritestare i 19000 …. avrei dei brividi di freddo lungo la spina dorsale …..
Halfway a 19560 (supporto).

FIB_AT_1

Lo R-squared ha sofferto per via del trading range alternando possibili formazioni di massimi e minimi…
Ora, con questo ultimo segnale convincente sembra risincronizzarsi per la formazione di un massimo

FIB_R2

L’Ichimoku sull’indice evidenzia la rottura rialzista della kumo sopra l’area dei 19500 segnalandoci che la situazione gira al rialzo …. ma bisogna fare una precisazione….
Si tratta per il momento dell’onda rialzista dell’indice in un contesto ribassista.
Infatti se osservate i massimi che la kumo fa si vede (trendline) che sono tutti decrescrenti a testimoniare il sentiment di fondo nel medio periodo.
Se la Kumo andasse sopra 20850 avremmo massimi crescenti e quindi anche il sentiment di medio periodo …

FTSEMIB_ICHI

Buon Week End ….

Altri Mercati
Bottone Eurostoxx Bottone Dax
Bottone SP500 Bottone Dow Jones

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Cicli e Gann in sinergia: FTSE MIB Future 24 – 28 Novembre 2014, 10.0 out of 10 based on 1 rating
483 commenti Commenta
pueblo
Scritto il 28 novembre 2014 at 22:07

Sera petrolio che perde oggi il 10% (sono uscito in piccolo gain ai 74) ed ecco dove può arrivare..zona 63 e poi 52. Quindi resto flat su tutto argento ,oro etcc.., il gas forse ha fatto onda 2 in chiusura vedremo lunedì .
https://www.tradingview.com/x/ZMwsMdqd/

pueblo
Scritto il 28 novembre 2014 at 22:18

Sull’indice aspettavo la chiusura settimanale e praticamente lascia tutto con il punto interrogativo chiudendo ai 20030 .
https://www.tradingview.com/x/5ARo0AlV/

pressing
Scritto il 28 novembre 2014 at 23:58

jay@finanza: Sai che hai ragione Pressing?
I grafici non sono sovrapponibili, ma a inizio Dicembre c’è stata una bella discesina.
Fosse anche rimandata a tra una settimana di Tracy cmq sarebbe golosa dopo la salita appena fatta di circa 1900 punti su 18000 di minimo.

Grazie per aver segnalato la cosa.

claudio2206@finanza:
9971 pardon

claudio2206@finanza:
con massimi superiori a 791 del dax da questo momento mi sa che implicherebbe un uscita rialzista in dicembre … tanto per cambiare …

claudio2206@finanza:
9971 pardon

aspetto i 10050 :D

pressing
Scritto il 29 novembre 2014 at 00:08

pueblo@finanza:
Sull’indice aspettavo la chiusura settimanale e praticamente lascia tutto con il punto interrogativo chiudendo ai 20030 .
https://www.tradingview.com/x/5ARo0AlV/

Novembre, un mensile compresso, come se gli investitori abbiano snobbato l’Italia, alle strette con le riforme, ma tenendola sui 20000 punti pronta a fare i fuochi d’artificio per fine anno.
Per me i livelli chiave sono i 19500 ma i 17500 da non toccare almeno per dicembre mentre, su, sopra sui 20500 e poi i 21400 sono una rampa di lancio
E come dice Mike tutto è possibile……c’è da divertirsi.
Se son partiti dei T ….mah, vediamo lunedì…..

cigno-nero
Scritto il 29 novembre 2014 at 08:41

Oiamid ciao buon wiik…. Non ho trovato una singola notizia su NapoNapo sui giornali internazionali se non sui nostri (per farci pensare alle calzate e non alla realtà’)…
Il tema come ogni santo anno , resterà’ questo fino al 27 dic… Il bello e’ che ogni anno peggiora, mi ricorda tanto Sodoma e Gomorra della Bibbia ( Mr. Gann ricordi)….

http://video.corriere.it/black-friday-anche-londra-urla-spintoni-persone-aggrappate-pacchi/d99fb4a6-7705-11e4-90d4-0eff89180b47

Chissà se finalmente arriverà prima o poi una punizione

NapoNapo in cantina nel mondo, in prima pagina per fuffa mentale italiana

nozomi
Scritto il 30 novembre 2014 at 08:21

Russell che inizia l’atteso storno per chiusura t+2.tra mar e gio chiudiamo il nostro t+1 con storno potenziale tra 3/4% (spero anche di piu’).
Buon we

nozomi
Scritto il 30 novembre 2014 at 12:46

Draghi ha esordito con un’affermazione che, pur avendola già pronunciata in vari luoghi, non aveva mai sostenuto in modo così esplicito: è necessario che l’Europa garantisca i debiti sovrani di tutti gli Stati membri. Il motivo proviene dal rischio delle elezioni politiche in Grecia. I sondaggi danno in testa Tsipras che guida il suo partito Syriza, ma una sua vittoria porterebbe con sé una situazione di estremo pericolo per l’Europa e per la moneta comune perché Tsipras è deciso a ripudiare sia l’euro sia l’Europa. 

Potrebbe tuttavia restarci solo ad una condizione: che l’Europa si assuma per la durata di cinquant’anni il debito greco pagando alla Grecia anche gli interessi. Questa richiesta, ha detto Draghi, potrebbe anche essere accolta per la modesta entità di quel debito, se non che essa crea un precedente che può interessare soprattutto l’Italia. Ma adottare per l’Italia la stessa procedura chiesta da Tsipras è assolutamente impossibile: le dimensioni del nostro debito sovrano sono preclusive e per di più si scatenerebbe un’ondata speculativa di lunga durata che porterebbe al default l’Italia e con essa il sistema bancario mondiale. 

Ecco perché le elezioni greche sono la dinamite che può mandare in crisi non solo il sistema europeo ma quello bancario del mondo con una crisi anche politica di dimensioni planetarie. 

C’è un solo modo di reagire, secondo Draghi: imboccare con celerità la strada dell’Europa unita e sovrana. Ci vorranno anni, ma i primi passi irreversibili vanno fatti subito, le cessioni di sovranità economiche e politiche debbono essere discusse dal Parlamento di Strasburgo, dalla Commissione di Bruxelles e dai singoli Stati membri dell’Unione. 

Chi parla ancora, in Italia, di un’ipotesi di Draghi al Quirinale ignora o non valuta l’importanza del compito che il presidente della Bce si è assunto. Altri pensano che sia un personaggio debole, contestato dalla Germania e dai potentati di Wall Street e della City. Direi che chi fa queste valutazioni non ha capito qual è l’importanza e il peso di Draghi presso tutte le altre banche centrali a cominciare dalla Federal Reserve, dalla Banca d’Inghilterra, dalla Banca Centrale del Giappone e da quella della Cina. Questo è Mario Draghi il quale si sta apprestando a dare esecuzione (si pensa che lo farà entro il prossimo febbraio ma forse anche prima) alle misure non convenzionali più volte da lui indicate. 

Quando si parla di queste misure gran parte dell’opinione pubblica e degli operatori europei pensa all’acquisto dei titoli del debito sovrano dei vari Paesi membri dell’Unione. È possibile che si tratterà di questo intervento, ma non è detto. Può trattarsi di massicci acquisti di obbligazioni di debiti di aziende private che la Bce è pronta ad acquistare anche se prive di garanzia bancaria. In realtà questi acquisti sono già in corso ma in misura limitata; nelle prossime settimane si tratterebbe invece di acquisti molto rilevanti in tutti i Paesi membri dell’Ue. 

Per questo Mario Draghi, a mio personale avviso, è la personalità più importante e non soltanto in Europa. 
Da Repubblica di oggi. A ognuno le sue riflessioni.

nozomi
Scritto il 30 novembre 2014 at 20:33

mike17@finanzaonline,

Ciao Mike. Avevo chiesto tempo fa se un ciclo vincolato riba aveva facoltà di rompere il max del precedente e le opinioni erano apparse contrastanti ma tendezialmente convergevano sul fatto che in generale non dovrebbero ma possono farlo.

1 18 19 20

Ultimi post dal Network
Ftse Mib. Dal punto di vista grafico, l’indice italiano è inserito da alcuni mesi in una fase la
500 borse di studio per frequentare gratuitamente un percorso di formazione e diventare esperti di
Sulle Mibo movimentazioni piuttosto sottile ed in prevalenza sul lato call. Un piccolo accentramento
Sulle stranezze del mercato non credo ci sia molto da dire. Tutti sanno benissimo che quanto sti
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e