Analisi Eurostoxx: 4 Gennaio – 8 Gennaio 2016

Scritto il alle 23:24 da mike17@finanzaonline

Stoxx Giornaliero

ESTOXX50 Price Eur Index

Buon anno a tutti, il periodo festivo non ha portato novità riguardanti la fase ciclica di medio periodo dello Stoxx, considerando i pochi giorni di mercati aperti durante le ultime due settimane, dall’ottava entrante in poi,che inaugura il nuovo anno finanziario, dovremmo tornare alla normalità.

Per forza di cose devo quindi rimandarvi alla lettura dell’ultimo articolo, perché i contenuti da me espressi in quell’analisi sono ovviamente di attualità, metto il link di rimando in fondo all’articolo o magari nei commenti qui sotto.

Spendo solamente due parole per quanto riguarda il ciclo trimestrale di indice, il discorso sul ciclo mensile è stato ampiamente affrontato la volta scorsa..

Essendo giunti a  64 giorni di vita del t+3 di indice, è doveroso pensare che siamo entrati nella finestra temporale adatta alla conclusione di questo ciclo, però avendo recentemente constato che è tutt’altro che impossibile assistere a cicli trimestrali di 80 giorni, dobbiamo cercare di rilevare delle conferme che potrebbero aiutarci ad individuare in maniera più prudente la possibile partenza di una nuove fase ciclica.

Per appunto rilevare queste conferme, è di fondamentale importanza avere un controllo su i cicli t+1 inversi. Dico questo perché solamente dopo la nascita del secondo ciclo t+1 inverso del t+3 inverso, potremmo avere le condizioni per assistere ad un eventuale swing condizionato.

La logica che uso nel mio approccio a quest’analisi, mi suggerisce che, una volta verificata la partenza del secondo bisettimanale inverso allora i tori, avranno a disposizione una prima occasione per spingere al rialzo, vincolando subito il t+1 inverso, di conseguenza facendo scattare lo swing condizionato sul t+3 inverso, con tutto quelle che come sempre ne deriverebbe.

L’ostacolo che incontriamo in quest’ipotesi è come da premessa, avere il controllo su i t+1 inversi, starà a noi cercare di capire più velocemente possibile se è già partito o meno il secondo t+1 del trimestrale inverso, una volta stabilito questo avremo a nostra disposizione gli elementi necessari per controllare la situazione su i cicli t+3.

Auguro a tutti un buon anno di trading.

Setup e livelli angolari

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre
Range: 3137 – 3520
Uscita: in attesa
Prossimo: Marzo

Setup Settimanale
Ultimo:  28 Dicembre – 1 Gennaio / 4 Gennaio – 8 Gennaio
Range:
Uscita: in attesa
Prossimo:

Angoli Mensili Gennaio:2930, 3050, 3140, 3260, 3430, 3550
Angoli Settimanali:2920,3050,3135,3235, 3300 3430,

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Analisi Eurostoxx: 4 Gennaio – 8 Gennaio 2016, 10.0 out of 10 based on 1 rating
10 commenti Commenta
mike17
Scritto il 3 gennaio 2016 at 23:29

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-8/01 Dati occupazione USA
-14/01 BoE
-21/01 BCE
-27/01 FED (senza conferenza stampa)
-29/01 BoJ

macd72
Scritto il 4 gennaio 2016 at 10:23

mike17@finanzaonline,

Ciao Mike ho letto e riletto i tuoi commenti ed i tuoi grafici molto precisi ed esaudienti mi sto convincendo che siamo in chiusura di T+ 3 di indice nell’arco di qualche giorno perché il T+3 lato inverso partito il 3/12 e’ giunto nel suo 19 giorno quindi probabilmente al culmine della sua estensione prezzo ,almeno pre qs prima fase ,tale da consentire la ripartenza a rialzo del T+3 lato indice …cosa ne pensi? Scusa in partenza se dico troppe bestialità grazie

pitonessa
Scritto il 5 gennaio 2016 at 09:17

Ciao Mike,
mi dici dove posso trovare le definizioni di swing condizionato e non, e capire le loro conseguenze ?
Grazie

mike17
Scritto il 5 gennaio 2016 at 10:18

macd72@finanza:
mike17@finanzaonline,

Ciao Mike ho letto e riletto i tuoi commenti ed i tuoi grafici molto precisi ed esaudienti mi sto convincendo che siamo in chiusura di T+ 3 di indice nell’arco di qualche giorno perché il T+3 lato inverso partito il 3/12 e’ giunto nel suo 19 giorno quindi probabilmente al culmine della sua estensione prezzo ,almeno pre qs prima fase ,tale da consentire la ripartenza a rialzo del T+3 lato indice …cosa ne pensi? Scusa in partenza se dico troppe bestialità grazie

Ciao Macd, quella da te menzionata è un’ipotesi possibile, molto probabile direi, comunque visto e considerato lo sviluppo ciclico raggiunto dall’ultimo t+3 inverso, dobbiamo essere molto vigili perchè la finestra temporale del trimestrale di indice in corso non può considerarsi conclusa, e un primo segnale d’inversione l’avremo solamente con il secondo t+1 inverso che gira al ribasso.
Poi usando gli angoli mensili e settimanali è possibile provare ingressi sulla debolezza, se si vuole anticipare.

mike17
Scritto il 5 gennaio 2016 at 10:42

pitonessa@finanza:
Ciao Mike,
mi dici dove posso trovare le definizioni di swing condizionato e non, e capire le loro conseguenze ?
Grazie

Ciao Pitonessa, sicuramente nell’arco degli ultimi 2 anni, io ho spiegato più volte il loro concetto anche con esempi. Non saprei se esistono schemi sul web che spiegano le loro caratteristiche, i nomi degli swing li ho presi da Elico, poi ci ho ragionato da solo sugli effetti che ne derivano riguardanti figure d’inversione ecc..
Di base lo swing condizionato avviene solamente in un caso, quando il secondo sottociclo di un determinato ciclo vira al ribasso, vincolando così al ribasso il quarto, mentre il terzo è libero di scegliere la propria polarità, ovviamente se siamo in un ciclo a 4 tempi.
ES: +, -, (+/-), -.
Lo swing incondizionato avviene solamente dopo che un ciclo ha traguardato il 50% della propria durata media, e quindi il terzo o il quarto sottociclo girando al ribasso dichiarano che il ciclo ha invertito il proprio sviluppo e si sta avviando alla conclusione, ovviamente nel caso sia il terzo sottociclo ad assumere una polarità negativa, fa si che il quarto sia vincolato al ribasso.
ES:
+, +, -, -.
+,+,+, -.

pitonessa
Scritto il 5 gennaio 2016 at 15:52

Grazie Mike, chiarissimo.

jsamu
Scritto il 5 gennaio 2016 at 21:48

Ciao Mike!
Iniziato bene l’anno? ;-)

Vediamo se lo spazio temporale indicato come maggiormente probabile per la chiusura del T+3 prima di Natale viene rispettata. Lato prezzo, seppur marginalmente, ci saremmo… temporalmente “quasi” :-)
La rappresentazione del battleplan degli ultimi 2 T+1 sembra a tre tempi… per l’ultimo mancherebbe ancora qualcosa… vediamo!

mike17
Scritto il 7 gennaio 2016 at 09:17

jsamu@finanzaonline:
Ciao Mike!
Iniziato bene l’anno?

Vediamo se lo spazio temporale indicato come maggiormente probabile per la chiusura del T+3 prima di Natale viene rispettata. Lato prezzo, seppur marginalmente, ci saremmo… temporalmente “quasi”
La rappresentazione del battleplan degli ultimi 2 T+1 sembra a tre tempi… per l’ultimo mancherebbe ancora qualcosa… vediamo!

Ciao Gianni!
Partito bene l’anno, bisognerà proseguire il trend e non è facile :D
Spero anche per te che sia tutto sulla buona strada ?! ;)
Per il t+3 di indice, questa settimana dovrebbe essere quella buona per chiuderlo, oggi dovrebbero cominciare i saldi..vediamo se c’è da fare un pò di spesa. :D:D
Viceversa con la rottura di questo setup weekly, ci sono le premesse per scendere fino a fine mese, che ciclicamente sarebbe tradotto con un nuovo t+2 inverso dal top del 30 dicembre e nuovo t+2 di indice dal min del 14/22 dicembre..vediamo come si evolve la situazione, al max nel prossimo articolo lo spiego bene.

jsamu
Scritto il 7 gennaio 2016 at 11:22

Ciao Mike!
Un primo ingresso l’avevo preventivato intorno 3070… sempre troppo ottimista. Il mercato mi ha fatto uno sconto… :-)
Vediamo come evolve la situazione… Prezzo e tempo cominciano ad allinearsi, non vorrei che fosse troppo scontato…

Ultimi post dal Network
Analisi Tecnica Ci eravamo lasciati con questo dubbio: "La rottura dei 18900 sarebbe un bel guaio
Come è giusto che sia, andiamo a riallacciarci al video TRENDS della settimana scorsa ed andiamo
Ftse Mib. Prosegue l’ottimismo sull’indice italiano che prepara di nuovo il test di 22.334 punt
Aggiornamento dei posizionamenti monetari. Su tutti i sottostanti europei si assiste ad una giorn
Non vi ho più parlato delle banche centrali per non annoiarvi anche perché il “mood” non
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e