Analisi Eurostoxx50: 16 – 20 Luglio 2018

Scritto il alle 05:50 da mike17@finanzaonline

Stoxx Giornaliero

Buona domenica, lo Stoxx rimane ancora nell’area di trading range che si fa sempre più stretta, senza violare il massimo del 15 giugno (3540) e preservando il minimo del 2 luglio (3345).

Nel frattempo prosegue lo sviluppo del ciclo mensile inverso, arrivato a 38 giorni di durata e dunque vista la durata raggiunta, ormai prossimo ad una sua ripartenza.

Come già detto nel corso della passata ottava, solamente il superamento del top di giugno darebbe forza alla nascita di una nuova struttura ciclica di indice di grado t+3.

La violazione del minimo del 12 luglio alla quota di 3418 punti, unita al fatto che si completi un tracy di indice ribassista, varrebbe come swing condizionato sul ciclo t+2 di indice e lato inverso assisteremmo ad un inizio di ciclo mensile inverso.

Per il resto riporto quanto già scritto, che rimane da tenere sottomano per avere tutte le possibilità sul nostro tavolo di lavoro:

Allora la violazione del top di giugno a quota 3540 servirebbe ai “tori” per far scattare lo swing condizionato sul ciclo t+3 inverso, e permettere così al ciclo trimestrale di indice di cominciare a svilupparsi.

Se non dovesse verificarsi questa violazione, ci sarebbero diverse possibilità di un ritorno dello Stoxx sui minimi di inizio mese ed una loro violazione farebbe continuare lo sviluppo del ciclo mensile di indice nato sul minimo del 31 maggio a (3391) che è vincolato al ribasso.

Questa ipotesi che è fortemente ribassista, prevederebbe che il t+1 inverso che va dal 22 maggio (3595) al 15 giugno, sia una figura d’inversione per la partenza di un t+3 inverso.

Quindi, in questo particolare caso, il ciclo trimestrale di indice sarebbe iniziato il 31 maggio e ovviamente già vincolato al ribasso.

Ricapitolando:

-Se rompe il massimo di giugno, parte senza dubbio il ciclo mensile di indice e il t+3.

-Se non rompe il top di giugno e rompe il minimo di inizio mese, si scende fino ad inizio agosto e il ciclo trimestrale di indice sarebbe partito sul minimo del 31 maggio a 3391 punti e già ribassista, sul top del 15 giugno avremmo quindi la partenza del ciclo mensile inverso con precedente figura d’inversione.

-Se non rompe il massimo di giugno e successivamente non rompe il minimo del 2 luglio (3345) allora il ciclo t+3 di indice in essere potrebbe svilupparsi a 3 tempi con l’ultimo ciclo mensile che sarebbe partito ora e non è detto che si completi del tutto.

Spero di essere stato esaustivo, nel caso chiedete pure.

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
1 commento Commenta
mike17
Scritto il 15 luglio 2018 at 11:26

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-26/07 BCE
-31/07 BoJ

Ultimi post dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
  La ripresa nei mercati azionari globali da fine marzo è stata notevole. Alla chiusura
Qualcuno in questi giorni nel corso delle consulenze, sorrideva all'idea che Trump potrebbe perd
Ftse Mib. L’indice italiano si trova a pochi passi dall’area di resistenza importante tra 18.000
Mercati azionari sempre impostati in mood lateral rialzista, con Dax ed S&p già fuori dall'area
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e