Analisi Dow Jones Industrial: Febbraio 2019

Scritto il alle 10:00 da [email protected]

DJI Giornaliero

Buongiorno, eccoci con il nostro appuntamento mensile che riguarda la ciclicità del Dow Jones.

Riepilogo veloce delle passate puntate:

…abbiamo a disposizione principalmente due scenari, nel primo, il mensile inverso che va dal 3/10 (26951) al 3/12, sarebbe una figura d’inversione per dar più tempo al ciclo trimestrale inverso (e ai cicli di grado superiore) di spingere al ribasso, con conseguente futura rottura del minimo di dicembre e un potenziale minimo nei primi 3/4 mesi dell’anno.

 

Il secondo scenario invece è a favore dei tori e lascia presagire una contro figura d’inversione lato indice (dal 29/10, 24122 al 26/12, 21712) in modo da riprendere in mano le redini dei cicli trimestrali, con il nuovo ciclo t+3 partito il 26 dicembre e quindi con la possibilità di avere una tendenza rialzista fino a febbraio inoltrato…

I paninari hanno scelto come sempre lo scenario più rialzista, quindi il secondo, con il movimento elencato qui sopra che ha la funzione di figura d’inversione per permettere ai tori di riprendere in mano la situazione in ambito cicli t+3.

Quindi nuovo ciclo trimestrale dal minimo del 26/12 a 22872 punti.

Da notare come sia in Europa che in USA, abbiano utilizzato le medesime figure d’inversione per dare respiro agli indici, i quali erano sotto pressione dal movimento ribassista presente nella seconda metà del 2018.

Ciclicamente la situazione del Dow a livello mensile è uguale a quella dello Stoxx, ciclo t+2 inverso che ha raggiunto un’ampiezza temporale per la quale ogni momento potrebbe essere buono per decretare l’avvio di una nuova struttura, a 24323 troviamo il livello di swing incondizionato sul ciclo mensile di indice.

Anche qui, avendo avuto modo in passato di osservare cicli ibridi di t+2/t+3 da 50/55 giorni, non stupiamoci della possibilità di assisterne nuovamente ad uno di questi, in tal caso sarebbe rispettato a pieno, l’ipotesi del “secondo scenario” accennata nel mese scorso, con un massimo dell’indice a febbraio inoltrato.

Concludo ricordando che la rottura del massimo a 25980 del 3 dicembre, garantirebbe la nascita di almeno un nuovo ciclo semestrale con discrete possibilità di diventare un t+5.

Setup e livelli angolari

Setup Annuale
Ultimo :2018
Range: 21712 – 26951
Uscita: in attesa

Prossimo: 2020,2022

Setup Trimestrale
Ultimo: Luglio/Settembre
Range: 24077 – 26769
Uscita: outside ribassista
Prossimo: Gennaio/Marzo 2019, Luglio/Settembre 2019

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre
Range: 21712 – 25980
Uscita: in attesa
Prossimo: Marzo/Aprile

Angoli Annuali 2019: 16710,19806, 20480, 22315, 23610, 24576, 25729,26950

Angoli Trimestrali Gennaio/Marzo: 20480, 21594, 22186, 23040, 24559, 25252,26950
Angoli Mensili Febbraio: 21702, 22304, 23570, 24720, 24920,25090,26122

Angoli Settimanali 18/22 Febb.:  24390,25615,25810,26290

Sp500

Setup Annuale
Ultimo :2018
Range: 2346 – 2940
Uscita in attesa
Prossimo: 2020

Setup Trimestrale
Ultimo: Luglio/Settembre
Range: 2698-2941
Uscita: ribassista
Prossimo: Gennaio/Marzo 2019, Luglio/Settembre

Setup Mensile
Ultimo: Dicembre
Range: 2346 – 2800
Uscita: in attesa
Prossimo: Marzo/Aprile.

Angoli Annuali 2019: 1946,2194, 2474, 2560, 2788, 2948, 3072, 3226

Angoli Trimestrali Gennaio/Marzo: 1946, 2002, 2194, 2432, 2578, 2784, 2874
Angoli Mensili Febbraio 2386, 2482,2570,2621,2781,2860

Angoli Settimanali 18/22 Febb.: 2620, 2746, 2780, 2858

1 commento Commenta
mike17
Scritto il 2 Febbraio 2019 at 16:25

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-1/02 dati USA
-7/02 BoE
-18/02 Wally chiusa per il President’s Day
-Ricordo che nel mese di febbraio dovrà essere trovato un accordo commerciale fra USA e Cina perchè il 3 marzo è la fine scelta da Trump dei 90 giorni di negoziati, fatti partire il 2/12 per evitare che i dazi su determinati prodotti cinesi, passino dal 10% attuale al 25%.
-Inoltre in questo mese c’è da seguire l’evoluzione che ci sarà fra l’UE e il UK per la Brexit.

Ultimi post dal Network
Con questa citazione alla "Guido Meda" introduco il nuovo video di TRENDS che si preannuncia MOLTO
In Italia la “guerra alla liquidità” lasciata sul conto corrente è oramai un mantra per il sis
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista (avviata dai minimi di ottobre 2020 e confermata
Opzioni e Future 22 Ottobre. I principali indici azionari giovedì hanno avuto movimentazioni e c
China Evergrande Group ha fornito fondi per pagare gli interessi su un'obbligazione in dollari U
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e