Analisi Eurostoxx50: 3 – 7 Giugno 2019

Scritto il alle 07:58 da [email protected]

Stoxx Giornaliero

Buona domenica a tutti, è doveroso partire da questo pezzo di settimana scorsa:

…se nell’ottava entrante dovesse riuscire a superare il massimo del 16 maggio a quota 3438 punti, avremmo in primis la conferma della partenza del nuovo t+2 di indice, … con ogni probabilità andremmo all’attacco dei massimi di maggio facendo così rispettare il vincolo ribassista pendente sul t+1 inverso, vincolo a cui è soggetto tale ciclo se vuole appartenere al ciclo trimestrale inverso in essere dal massimo del 19 marzo (3422).

Nel caso opposto invece, con la rottura del minimo del 13 maggio (3311), allora avremmo la conferma dell’avvio di un nuovo t+3 inverso dallo stesso massimo di partenza del t+2 inverso.

Vi saluto rammentandovi la possibilità di uno sviluppo a 50 giorni del ciclo t+2 / t+3 di indice, in vita dal 25 marzo (3281) che andrebbe a far combaciare un possibile minimo nella prima ottava di giugno che ricordo è setup e asseconderebbe la tendenza ribassista determinata dall’uscita al ribasso dell’ultimo weekly.

Bene, lo Stoxx non è riuscito a rompere al rialzo il massimo del 16 maggio a 3438 punti, anzi ha rotto il minimo del 13 maggio a 3311, non rispettando così il vincolo ribassista sul t+1 inverso e contemporaneamente ha fatto scattare lo swing incondizionato sul ciclo t+3 di indice, andando a rompere il suo minimo di partenza, quello del 25 marzo (3281) vincolando al ribasso il resto della struttura.

Sottolineo ancora una volta, come già detto settimana scorsa, la possibilità di assistere alla formazione di un ciclo a 50 giorni, inoltre è doveroso notare la bontà dei setup weekly, dove l’uscita ribassista della scadenza temporale addirittura del 22/26 aprile, ci ha portato con una tendenza ribassista fino alla successiva, quella dell’ottava entrante.

A differenza di Wally, qui il doppio setup mensile, che era posto in febbraio/marzo, ha generato un range ampio e dopo averlo fatto svoltare al rialzo, sarà impresa ardua per gli orsi negare il segnale con una barra outside.

Quello che mi aspetto io invece è la formazione di un minimo nel mese di giugno, con una successiva uscita rialzista da esso per riprendere il trend rialzista.

Setup e livelli angolari

Setup Annuale
Ultimo: 2016
Range: 2672-3290
Uscita: rialzista
Prossimo: 2019

Setup Trimestrale

Ultimo: Gennaio/Marzo,
Range: 2936 – 3422
Uscita: rialzista
Prossimo: Aprile/Giugno

Setup Mensile
Ultimo: Febbraio/Marzo
Range: 3124 – 3422
Uscita: rialzista
Prossimo:Giugno, Luglio

Setup Settimanale
Ultimo: 22/26 Aprile

Range: 3476 – 3515
Uscita: ribassista
Prossimo: 3/7 Giugno

Angoli Annuali 2019 :  2432, 2663, 2812, 2960,3090, 3324,3580, 3804

Angoli Trimestrali Aprile/Giugno: 3070, 3330, 3520, 3560,3820

Angoli Mensili Giugno: 3036, 3100, 3254, 3312, 3424,3436
Angoli Settimanali:3118, 3276, 3324,3402

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
1 commento Commenta
mike17
Scritto il 2 giugno 2019 at 12:41

Eventi macroeconomici – Festività mercati;
-6/06 BCE
-7/06 dati USA
-10/06 Dax Chiuso
-19/06 FED
-20/06 BoJ
-20/06 BoE
-21/06 scadenze trimestrali

Ultimi post dal Network
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono
I fondi negoziali della previdenza complementare non sono a prestazione definita. Sono a prestazione
Tutti in attesa della risposta di Powell dopo il convinto sostegno espansivo fronte BCE di Dragh
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Nell'articolo di questa mattina siamo stati profeti, rischio di mancanza di liquidità sui merca
Statistiche del Blog



Mercati tempo reale


Mercati in real time


Dati Macro del giorno


Uscita Dati Macro


  The   B L O G
      in    your
  L a n g u a g e